Home Dal mondo 11 settembre 2001, ventuno anni fa l’attentato al cuore dell’Occidente

11 settembre 2001, ventuno anni fa l’attentato al cuore dell’Occidente


Gina Lo Piparo

Cade oggi il 21esimo anniversario di quello che è spesso considerato il più grave attentato terroristico dell'età contemporanea

11 settembre

Una data spartiacque, di quelle incise nella storia. Tutti ricordano cosa stavano facendo l’11 settembre 2001, quando le immagini delle Torri Gemelle ferite a morte inondarono tutte le televisioni del mondo. Immagini divenute ormai tristemente note: lo schianto degli aerei, l’esplosione, la nuvola di polvere e detriti che si alza. Le persone che, in preda alle disperazione, si lanciarono dai quei grattacieli quasi a voler fuggire la morte con la morte stessa.

Furono in tutto quattro gli attacchi messi a segno contro obiettivi civili e militari da Al-Qaida. La mattina di martedì 11 settembre 2001 diciannove terroristi dirottarono quattro aerei di linea facenti capo a due delle maggiori compagnie aeree statunitensi: United Airlines e American Airlines. Due aerei si schiantarono contro le Twin Towers, nel cuore del World Trade Center, nella Lower Manhattan di New York. Le torri crollarono nel giro di 1 ora e 42 minuti causando a catena il crollo parziale o totale di tutti gli altri edifici del World Trade Center.

Un terzo aereo finì contro il Pentagono, sede del Dipartimento della Difesa, nella contea di Arlington in Virginia. Si verificò così il crollo della facciata ovest dell’edificio. Un quarto aereo, infine, era indirizzato verso la Casa Bianca, a Washington, ma precipitò in un campo in Pennsylvania.

L’11 settembre costituisce una ferita ancora aperta nel cuore degli Usa e non solo. La minaccia del terrorismo irruppe nelle vite di tutti, le azioni militari non si fecero attendere. Gli attacchi causarono la morte di 2977 persone, più i 19 dirottatori. Tuttavia, la scia di sangue si è protratta nel tempo: negli anni successivi si verificarono, infatti, ulteriori decessi a causa di tumori e malattie respiratorie legate alle conseguenze del disastro. Oggi a ventuno anni di distanza dalla tragedia il ricordo è ancora vivido e non mancheranno le iniziative volte ad omaggiare quanti persero la vita in quei drammatici momenti.

Foto Twitter History Calendar

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti