Home Cronaca Al Civico di Partinico oltre 20 infermieri contagiati: “Regione invii ispettori”

Al Civico di Partinico oltre 20 infermieri contagiati: “Regione invii ispettori”


Redazione

"Manca trasparenza da parte dell'Asp sui protocolli per la sicurezza", si legge nella nota dei sindacati

civico ospedala partinico

L’esplosione dei contagi covid nel palermitano non risparmia neanche la provincia. Situazione critica, in particolare, all’ospedale Civico di Partinico, dove si registra una media di oltre 20 persone al giorno ricoverate. Similare, e dunque altamente preoccupante, anche il numero totale di infermieri allontanati dal servizio per positività o malattia.

I lavoratori denunciano gravi disagi, in particolare nel reparto covid, dove risultano essere ricoverati giornalmente 25 pazienti, a fronte di uno, due infermieri a turno – Denuncia il sindacato Fials-Confsal –.Secondo le segnalazioni ricevute – proseguono i segretari Enzo Munafò e Giuseppe Forte – risultano assenti dal servizio attivo circa 20-23 infermieri a causa di malattie e contagi covid 19. Inoltre al pronto soccorso il personale assegnato al servizio, oss e infermieri, subisce continui allontanamenti a causa dei continui contagi, probabilmente proprio per la mancanza di protocolli di tutela della salute adeguati”.

Il sindacato chiede pertanto, rivolgendosi all’assessorato alla Salute, che si intervenga urgentemente tramite l’invio di ispettori. “Manca trasparenza da parte della Direzione aziendale dell’Asp – prosegue la nota – alla programmazione e al confronto sui protocolli aziendali per la sicurezza. Si continua a non convocare i sindacati per definire un’intesa, malgrado una condanna già emessa dal giudice del lavoro”.

Ci sarebbero inoltre al Civico, secondo quanto trapela, alcuni operatori sanitari assunti per l’emergenza covid ma poi dirottati in altri reparti. Circostanza che, secondo i sindacati, indicherebbe un’evidente generica carenza di personale. L’anomalia è già stata segnalata alla Regione ed al commissariato di Polizia di Partinico.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti