Home Economia e lavoro Alimentazione consapevole, al supermercato e a tavola. Evento di Altroconsumo a Palermo

Alimentazione consapevole, al supermercato e a tavola. Evento di Altroconsumo a Palermo


Marianna La Barbera

La più grande associazione di consumatori in Italia porta nel capoluogo siciliano il progetto "La Spesa che Sfida" finalizzato al risparmio, alla tutela della salute e dell'ambiente. L'appuntamento si terrà il 18 settembre

La spesa che sfida: Palermo tra salute e sostenibilità“: è il titolo dell’evento a cura di Altroconsumo che si terrà il prossimo 18 settembre presso gli spazi dell’Istituto Euro Mediterraneo di Scienza e Tecnologia, in via Michele Miraglia 20. 

L’iniziativa, che si terrà tra  le 17:00 e le 19:30, prevede un confronto tra esperti del settore alimentare, medico – scientifico e sociologico, che offriranno i propri contributi specialistici sul tema dell’alimentazione consapevole, sia a tavola che al supermercato. 
Al centro del dibattito, organizzato dal rappresentante di Altroconsumo in Sicilia Riccardo Di Grusa e moderato dalla giornalista Grazia Gulino (nella foto)  la nutrizione e le scelte alimentari finalizzate alla tutela della salute e alla riduzione dello spreco domestico, anche in considerazione delle istanze manifestatesi a seguito dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. 

L’evento si inserisce in un progetto molto più vasto, da titolo “La Spesa che Sfida”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico: protagonista Altroconsumo in sinergia con Asso-Consum e Casa del consumatore, con l’obiettivo di sensibilizzare la collettività verso una spesa consapevole per preservare la salute, l’ambiente e il portafoglio. 

Altroconsumo è la più grande organizzazione indipendente per la tutela dei consumatori in Italia, attiva da oltre quarant’anni e annovera tra i propri iscritti circa 350.000 consumatori che scelgono i suoi prodotti e i suoi servizi, tra i quali figurano l’assistenza legale attraverso un team di ottanta avvocati, i risultati di test comparativi, class action, petizioni e anche un’informazione indipendente attraverso le riviste editate dall’associazione. 

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata al progetto www.altroconsumo.it/laspesachesfida o contattare il referente regionale all’indirizzo [email protected] 

Potrebbero interessarti