Coronavirus in Sicilia, i dati: il trend continua ad essere incoraggiante

La Regione Siciliana, come di consueto, ha comunicato il quadro riepilogativo dell'Isola in merito all'emergenza sanitaria da Coronavirus.

È il giorno della ripartenza fra luci e ombre, fra regole poco chiare e proteste. Ma pur con tutti i limiti che la situazione porta con se ad iniziare dalle mascherine da utilizzare anche all’aria aperta, si torna a respirare aria di maggiore libertà. La prima settimana della "nuova" fase 2 dell'emergenza coronavirus in Sicilia si apre con un'ottima notizia: nessun nuovo decesso oggi.

La Regione siciliana, come ogni giorno, ha comunicato all’Unità di crisi nazionale il quadro riepilogativo della situazione dell’Isola di oggi, lunedì 18 maggio, aggiornato alle ore 15, in merito all’emergenza Coronavirus.

I CONTAGI

Questo il quadro riepilogativo della situazione dell’Isola: su 1.433 tamponi effettuati, 7 di questi risultano attualmente positivi al Coronavirus. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 118.859. Di questi sono risultati positivi 3.395 (+7 rispetto a ieri). Attualmente risultano contagiate 1.539 persone, 16 persone in meno rispetto a ieri. Inoltre ci sono 8 ricoveri in meno, per un totale di 150 pazienti, di cui 13 in terapia intensiva, più 0 rispetto a ieri. Mentre 1.389, meno 8, sono in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a quota 1.589, più 23, mentre non si registra nessun decesso oggi, per un totale di 267.

I DATI PER PROVINCIA

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Catania resta sempre al comando delle province siciliane più colpite da Coronavirus con ben 634 persone positive. Al secondo posto Palermo con 366 e al terzo Messina con 299. Di seguito Enna con 67; Caltanissetta 50; Agrigento 44; Siracusa 33; Ragusa 29 e Trapani 17.

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.
Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute per contenere la diffusione del Coronavirus.

MERCATINI RIONALI A PALERMO

Nessuna apertura dei mercati rionali di Palermo. «Restano illegali e come tali saranno sanzionati. I commercianti chiariscano loro posizione». Lo dice l’assessore comunale Leopoldo Piampiano. L’amministrazione aveva convocato per oggi alle 16 una riunione con i rappresentanti dei commercianti autorizzati per le attività di vendita ambulante nei mercati, in vista della riapertura degli stessi e per la ripresa delle attività di vendita.

OGGI E' IL COMPLEANNO DI GIOVANNI FALCONE

Giovanni Falcone compie ottantuno anni. Il magistrato, vittima della mafia nella famigerata "Strage di Capaci" del 23 maggio, sarà oggetto di ricordo in tutta Italia con le altre vittime degli attenti, tra i quali Paolo Borsellino. È il suo compleanno, non "sarebbe stato il suo compleanno". Ci piace pensare, infatti, che Giovanni Falcone sia ancora vivo.