Home Salute e Famiglia Coronavirus in Sicilia, i dati: superati i mille guariti

Coronavirus in Sicilia, i dati: superati i mille guariti


Francesca Catalano

La Regione Siciliana, come di consueto, ha comunicato il quadro riepilogativo dell'Isola in merito all'emergenza sanitaria da Coronavirus.

La Regione Siciliana, come ogni giorno, ha comunicato all’Unità di crisi nazionale il quadro riepilogativo della situazione dell’Isola di oggi, domenica 10 maggio, aggiornato alle ore 17, in merito all’emergenza Coronavirus.

Altri 25 guariti e zero decessi nelle ultime ventiquattro ore in Sicilia. La curva del contagio da Coronavirus continua quindi a scendere nell’Isola, diminuiscono anche i ricoveri e i casi nei reparti di terapia intensiva.

I CONTAGI

Questo il quadro riepilogativo della situazione dell’Isola: su 855 tamponi effettuati, 14 di questi risultano attualmente positivi al Coronavirus. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 102.403. Di questi sono risultati positivi 3.327 (+14 rispetto a ieri). Attualmente risultano contagiate 2.069 persone, 11 persone in meno rispetto a ieri. Inoltre ci sono 5 ricoveri in meno, per un totale di 289 pazienti, di cui 16 in terapia intensiva, meno 1 rispetto a ieri. Mentre 1.780, meno 6, sono in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a quota 1.002, più 25, mentre si registrano 0 decessi oggi, per un totale di 256.

I DATI PER PROVINCIA

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Catania resta sempre al comando delle province siciliane più colpite da Coronavirus con ben 694 persone positive. Al secondo posto Palermo con 383 e al terzo Messina con 361. Di seguito Enna con 247; Caltanissetta 98; Siracusa 109; Agrigento 71; Trapani 69 e Ragusa 37.

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.
Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute per contenere la diffusione del Coronavirus.

AUTISTA AMAT AGGREDITO A PALERMO

Ma intanto l’insofferenza alle restrizioni diventa ogni giorno più palpabile e ogni giorno più pericolosa. Un autista Amat è stato colpito con un pugno da un passeggero. Il conducente stava facendo semplicemente il suo lavoro. Secondo le nuove norme di prevenzione contro il COVID-19, il mezzo aveva già raggiunto il numero di persone possibili all’interno, perciò ha dovuto giustamente negare l’accesso a qualche passeggero in più. Il passeggero, infastidito, ha sferrato un pugno in piena faccia al conducente.

MAGGIORI CONTROLLI A MONDELLO

Diminuita la gente in spiaggia, ma rimane tanta tra i viali della borgata marinara di Mondello a Palermo. E’ l’effetto dei controlli scattati da questa mattina da parte di polizia, carabinieri e capitaneria di Porto nel località balneare del capoluogo siciliano. E’ un continuo braccio di ferro: da un lato le forze dell’ordine che fanno spostare dall’arenile coloro che dopo il bagno vorrebbero distendersi al sole per asciugarsi, dall’altro fronte frotte di uomini, donne e bambini che irrompono in spiaggia non appena passati i controlli.

LA DOPPIA SFIDA DI MAMMA E FIGLIO

Una storia di amore e coraggio. Da un lato la mamma contagiata dal coronavirus, dall’altra il figlio malato di leucemia. È la storia di Benedetta e della sua forza per tornare a riabbracciare il suo piccolo Andrea.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

Potrebbero interessarti