Home Incidente sulla Palermo – Agrigento, un ventiduenne di Misilmeri in coma

Incidente sulla Palermo – Agrigento, un ventiduenne di Misilmeri in coma


Marianna La Barbera

Vincenzo Giordano, a bordo di una Fiat Bravo, è finito contro un muretto ed è stato sbalzato fuori dalla vettura. Coinvolti due Carabinieri intervenuti per prestare soccorso. L'ennesimo sinistro lungo la Statale, scenario di una lunga serie di infortuni non di rado mortali

Prima, il violentissimo impatto contro un muretto, poi più volte testa coda e lo sbalzo fuori dalla vettura, una Fiat Bravo della quale era alla guida: sono le prime ricostruzioni dell’incidente avvenuto stanotte all’altezza del chilometro 247 intorno alle tre, del quale è rimasto vittima Vincenzo Giordano, attualmente ricoverato a Villa Sofia in gravi condizioni

Per cause ancora da accertare, il ventiduenne avrebbe perso il controllo dell’auto.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, dal veicolo si sarebbe sprigionato un intenso fumo che avrebbe invaso le carreggiate, provocando lo scontro con un’auto dei Carabinieri, intervenuti per prestare i primi soccorsi. 

I rilievi sull’incidente sono stati eseguiti dalla Polstrada del distaccamento di Lercara Friddi; i due miilitari rimasti feriti sono stati trasportati all’Ospedale Civico e già dimessi con una prognosi di sette e sei giorni. 

Per il ventiduenne, invece, la prognosi è riservata. 

Dall’inizio dell’anno, numerosi sono stati gli incidenti verificatisi lungo la Statale che collega Palermo ad Agrigento: lo scorso 7 gennaio, all’altezza dello svincolo per Villabate, a perdere la vita sono stati il quarantenne palermitano Simone Pipitò e il sessantanovenne Serafino Colucci di San Biagio Platani. 

All’altezza di Misilmeri, lo scorso 6 febbraio, lo scontro tra quattro auto è costato la vita a Francesco Tavolacci, ottantaduenne di Villabate. 

Il 5 giugno scorso, l’ennesimo incidente ha provocato la morte del settantatreenne Carmelo Lo Monte, originario di Campofelice di Fitalia ma residente a Misilmeri.