Pestato a sangue a Partinico, un 46enne muore dopo tre settimane di agonia

L'aggressione era avvenuta lo scorso 7 giugno e l'uomo era ricoverato da allora all'ospedale Civico di Palermo

Non ce l'ha fatta Sergio Mattina, un uomo di 46 anni che il 7 giugno scorso fu picchiato a sangue da ignoti. Il 46enne di Partinico, versava da tre settimana in gravi condizioni all'ospedale Civico di Palermo.

Adesso è stata disposta l'autopsia. Si indaga sui responsabili dell'aggressione, ma c'è un indizio non di poco conto: l'8 giugno, ovvero 24 ore dopo l'aggressione a Sergio Mattina, i suoi nipoti, Alessandro e Antonio Messina, di 32 e 21 anni, raggiunsero tale Sergio Intravaia, un 39enne di Partinico, e lo pestarono a sangue, utilizzando addirittura un grosso pezzo di legno.

Intravaia, a causa di quell'aggressione, è ancora ricoverato. Le telecamere presenti in via Milano, in quella circostanza, ripresero tutto e i due fratelli furono portati al Carcere Pagliarelli di Palermo.