Home Eventi, tv e spettacolo A Segesta ed alla Valle dei Templi «L’ultima Era» di Alessandro Ienzi

A Segesta ed alla Valle dei Templi «L’ultima Era» di Alessandro Ienzi


Redazione

In scena i disastri ambientali per scuotere le coscienze e risvegliarle

L’Ultima Era proposta da Raizes Teatro, compagnia teatrale che promuove la tutela dei diritti umani attraverso le arti e il teatro fondata nel 2017 a Palermo dall’avvocato Alessandro Ienzi, è stata rappresentata nelle piazze siciliane, da piazza Verdi a Mondello, e, ora, sarà pure alla Valle dei Templi di Agrigento il 27 Agosto alle 21.00, meta che quest’estate ha ottenuto il primato di visitatori che l’hanno preferita pure al Colosseo.

E il 31 agosto andrà invece in scena al Teatro di Segesta sempre alle 20.


LEGGI PURE: Il piccolo Evan ucciso a Modica: la mamma era già stata indagata per maltrattamenti


I due spettacoli sono interpretati in scena da Benedetta Aiello, Patrick Andrade Mendes, Giulia Brancato, Giuseppe di Raffaele, Marina Mazzamuto, Lorenzo Randazzo. La performance, tra l’altro, racconta la storia di Salvatore Gurreri, ambientalista siciliano ucciso nel 1992 per non aver ottemperato all’ordino di sgombero che gli imponeva di abbandonare casa sua per fare posto al Polo petrolchimico di Augusta. Una vicenda che scosse le coscienze più sensibili dell’Isola e che si aggancia, drammaticamente, alle tante storie di sangue, in ogni angolo del mondo, che bagnano le strade della lotta ambientalista.

NOTA DEL REGISTA ALESSANDRO IENZI

“L’uomo è parte della natura o è chiamato a dominarla? Essere dotati di ragione ci autorizza ad asservire le risorse naturali al soddisfacimento delle nostre più bieche esigenze produttive, è davvero impossibile immaginare un mondo in cui gli esseri umani vivano nel rispetto  della natura, delle specie animali e vegetali e infine di sé stessi? Questi interrogativi formano la genesi de “L’Ultima era”,  un viaggio tra musica e parole  in cui un gruppo di attori, di esseri umani, partendo dalla narrazione di diversi disastri ambientali  ci conducono verso una nuova armonia in cui l’uomo è natura”. Lo afferma il regista Alessandro Ienzi, autore della performance d’esemble “L’ultima era”.

I biglietti potranno essere acquistati recandosi presso le rispettive biglietterie qualche ora prima dello spettacolo. 

Lo spettacolo promuove #stopglobalwarming.eu, petizione rivolta al Parlamento UE per la riduzione delle emissioni di carbonio.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY

Potrebbero interessarti