Home Società cinese dona mascherine al Comune di Palermo

Società cinese dona mascherine al Comune di Palermo


Francesca Catalano

L'iniziativa è stata promossa da Valeria Grasso del Ministero della Salute e da Mauro Ainzu, portavoce della società YIBAIJIAN

Si è tenuta questa mattina, presso la Sala degli Specchi di Villa Niscemi, la donazione di 20 mila mascherine monouso non chirurgiche, da parte dalla società cinese YIBAIJIAN – che ha sede a Tianjin – al Comune di Palermo. 

L’iniziativa, promossa da Valeria Grasso del Ministero della Salute e Mauro Ainzu, portavoce della società, avverrà attraverso la consegna dei dispositivi di protezione individuale alle fasce più disagiate della popolazione; contestualmente, verranno donati all’Ospedale “Buccheri La Ferla” 6.800 occhiali e 2 mila visiere protettive.

UN PONTE SOLIDALE TRA LA CINA E PALERMO 

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di una più ampia forma di collaborazione, che vede nella città di Palermo il suo punto di riferimento e della quale si è discusso nel corso di due videoconferenze, in cui sono state trattate anche questioni connesse ai protocolli medici utilizzati a Wuhan in relazione all’emergenza epidemiologica COVID-19.

“Abbiamo dato voce alle buone intenzioni di molti imprenditori cinesi che in qualche modo sono legati all’Italia e noi – sottolinea il portavoce della società Mauro Ainzu – abbiamo sostanzialmente creato i presupposti affinché le loro intenzioni venissero tradotte in fatti concreti”.

“La società YIBAIJIAN, che io ho attualmente rappresento in qualità di portavoce – ha proseguito – si è fatta carico di mettersi in contatto con le autorità italiane:  abbiamo individuato Palermo, grazie all’intercessione della dottoressa Grasso, come la sede destinataria di questo progetto e abbiamo supportato quest’iniziativa e perché ci siamo resi conto che la solidarietà è l’unico mezzo che ci permette di essere migliori e di poter dare ai nostri figli, un mondo migliore”. 

AL VIA COLLABORAZIONE TRA PALERMO E PECHINO

“Ho scelto Palermo perché è nel  mio cuore e, quando la società  mi ha contattata per questo meraviglioso progetto – sottolinea Valeria Grasso  – ho pensato che sarà fondamentale tutto quello che verrà dopo, ovvero la collaborazione che ci sarà proprio fra i nostri medici e medici di Pechino: voglio che questo momento drammatico venga ricordato come un’occasione di importante di collaborazione tra le due città “.

“Questa donazione – ha aggiunto – va ai medici e soprattutto al nostro territorio, affinchè, venga conosciuto nel mondo per quello che realmente ha e può offrire”.

ORLANDO: “RINGRAZIO LA SOCIETA’ CINESE PER LA VICINANZA”

“La cerimonia di oggi – ha detto il primo cittadino – è la conferma di un sacrosanto diritto alla vita: Palermo ha vissuto con grande attenzione momenti terribili ponendosi,tra le grandi città, all’ultimo posto riguardo al numero di morti e contagiati per effetto del Covid 19, un risultato ottenuto grazie alla cura, alla prevenzione e alla responsabilità dei palermitani che ringrazio ancora una volta, così come è doveroso ringraziare oggi la società cinese che ha dimostrato vicinanza in questo percorso, che non riguarda solo i dispositivi di sicurezza ma è anche fortemente legato allo scambio di conoscenze mediche con il coinvolgimento del Fatebenefratelli, nel nome di una solidarietà globale per contrastare un virus globale”.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY