Home Cronaca di Palermo A Palermo domani riapre un cinema, venerdì un’altro

A Palermo domani riapre un cinema, venerdì un’altro


Pippo Maniscalco

Dopo più di tre mesi di quarantena, da domani chi vuole può andare a cinema. Ne apre uno, il Rouge et Noir, che dispone di due sale. Per venerdì è prevista anche la riapertura del cinema Aurora

Dopo cento giorni senza cinema, a Palermo domani riapre il Rouge et Noir. Nelle due sale che prima potevano contenere 420 e 71 spettatori, per tutta la stagione troveranno posto nella grande 120 e nella piccola 21. Meno di un terzo, perché il nastro adesivo delimita gli spazi fra le poltrone: due posti vuoti fra due spettatori contigui. Tutti chiusi gli altri cinema, sia quelli aderenti all’associazione di categoria Anec che gli indipendenti. Ne dà notizia La Repubblica, aggiungendo comunque che venerdì riaprirà anche l’arena Aurora di Tommaso Natale.

IL ROUGE ET NOIR APRE ANCHE PER I DIPENDENTI

Le motivazioni che hanno spinto il cinema di piazza Massimo alla riapertura, sono riassunte dalla titolare Irene Tagliavia e dal direttore artistico Gian Mauro Costa: «Non ci potevamo fermare per i nostri sette dipendenti ─ hanno detto a Repubblica ─, dato che la cassa integrazione si esaurisce a luglio. Inoltre il cinema è un luogo di cultura fondamentale, che non si può tenere fermo la lungo. Riapriamo anche per ridare un riferimento ai tanti giovani che frequentavano il cinema, i più colpiti dal Covid da un punto di vista esistenziale».

NIENTE MASCHERINA PER GLI SPETTATORI SEDUTI

Quando gli spettatori sono seduti, adesso nei cinema non c’è l’obbligo di mascherina. Inoltre si deve prenotare con un messaggio su  Whatsapp. Il diritto di prenotazione vale fino a mezz’ora prima dello spettacolo, e nelle due sale del Rouge et Noir non saranno proiettati due film contemporaneamente. Aspettando che riapra anche il cinema Aurora, da martedì ai Cantieri della Zisa,  iniziano anche gli “Appuntamenti in terrazza” dell’Institut français. Solo  50 posti, disponibili su prenotazione.

Potrebbero interessarti