Home Dal resto della Sicilia A San Vito Lo Capo matrimoni e unioni civili in spiaggia: via libera del Comune

A San Vito Lo Capo matrimoni e unioni civili in spiaggia: via libera del Comune


Redazione

A partire da quest'anno a San Vito Lo Capo sarà possibile sposarsi, con rito o unione civile, sulla spiaggia. Il Consiglio comunale ha dato il via libera

Baia per matrimoni civili, San Vito Lo Capo

A partire dal 2022 a San Vito lo Capo sarà possibile sposarsi in spiaggia. In particolare, avendo come location due tra le spiagge più belle del territorio: Baia Santa Margherita, tra Macari e Castelluzzo, ed il Porticciolo. Il Consiglio Comunale ha dato il via libera al nuovo regolamento per la celebrazione dei riti civili e delle unioni civili che prevede, appunto, la possibilità di tenere la cerimonia in aree pubbliche deliberate dalla Giunta. Tra queste ci sono proprio le due meravigliose spiagge.

San Vito Lo Capo dice sì ai matrimoni in spiaggia

A Baia Santa Margherita il tratto di spiaggia in cui potranno essere celebrate le nozze è un’area di circa 400mq. Una cornice da sogno, con sullo sfondo la “Rina di Macari” e il Monte Cofano. Mentre, nella zona del Porticciolo di San Vito Lo Capo lo spazio (di circa 200mq) per le celebrazioni è collocato nell’area sportiva comunale di Via Faro. 

 “Dare l’opportunità ai nostri concittadini, e non solo – afferma l’assessore alla Famiglia Andrea Spada che ha promosso l’iniziativa – di pronunciare il loro Sì in due dei luoghi più conosciuti e amati del nostro territorio è qualcosa che mi inorgoglisce. Sono già molte le coppie che scelgono il nostro comune per coronare la propria unione. Da adesso potranno farlo negli scenari unici delle nostre due spiagge”.

“Il mare è di certo una delle cornici naturali più scenografiche e romantiche, ideale per convolare a nozze. Aver messo a disposizione le spiagge di una località balneare conosciuta a livello internazionale come San Vito Lo Capo, costituisce un’ulteriore attrattiva turistica per il nostro territorio ed un’ opportunità per tutti gli operatori coinvolti nella filiera dell’accoglienza e del wedding”. Lo dice il sindaco Giuseppe Peraino

Potrebbero interessarti