Home Cronaca di Palermo Abusi sulla figlia piccola: la moglie li scopre in diretta sul cellulare

Abusi sulla figlia piccola: la moglie li scopre in diretta sul cellulare


Redazione PL

Gli abusi sono stati scoperti con lo smartphone della figlia più grande che era collegato ad una app che serviva per controllare la bimba che dormiva

Un uomo che vive in un quartiere periferico di Palermo, nei pressi di un centro commerciale, è stato arrestato con l’accusa di avere compiuto abusi e  atti sessuali sulla figlia di pochi anni. Ad accusarlo sono state la moglie ed un’altra figlia, e il fatto sarebbe accaduto a fine agosto . Le due donne che erano andate a fare shopping, lo avrebbero visto in diretta mentre molestava la figlioletta. Infatti lo smartphone della figlia più grande  era collegato ad una app che serviva per controllare che la bimba dormisse. Ma guardando le immagini trasmesse dalla telecamera, madre e figlia si sarebbero accorte di ciò che stava accadendo. Il papà si era spogliato, si era coricato accanto alla bambina che stava dormendo, le avrebbe abbassato le mutandine, l’avrebbe accarezzata, e si sarebbe masturbato.

L’UOMO HA NEGATO, MA È IN CARCERE

È iniziata quindi una corsa disperata per rientrare a casa, e probabilmente è stato evitato il peggio. Madre e figlia cercando di fare il più in fretta possibile, nel frattempo seguivano le immagini in diretta. Per fortuna la bimba ha continuato a dormire, e non si sarebbe accorta di nulla. Quando sono arrivate a casa sono partite urla e accuse. L’uomo avrebbe tentato di difendersi, prima negando tutto e poi dicendo di essersi appena svegliato. Ma è stato inchiodato dalle immagini registrate che sarebbero state salvato nel cellulare. Immagini inequivocabili, di una gravità assoluta, che hanno convinto la Procura. Da un mese l’uomo è in carcere, accusato di abusi sessuali su minore.

 

Potrebbero interessarti