Home Dall'Italia Aereo per Palermo torna indietro: collisione con uno stormo di uccelli

Aereo per Palermo torna indietro: collisione con uno stormo di uccelli


Redazione PL

Il violento impatto dell'areo con gli uccelli ha causato un’avaria ad uno dei motori. Nessun ferito fra i passeggeri ma soltanto un poco di preoccupazione e spavento

A bordo di un aereo decollato ieri da Linate intorno a mezzogiorno e diretto a Palermo,  si sono vissuti momenti di tensione. L’aereo della compagnia Ita, ex Alitalia, partito da Milano Linate con il volo AZ1765 alle 12:16, dopo pochi minuti è stato costretto a ritornare nuovamente nello scalo milanese per colpa di un motore in avaria. La causa sarebbe da addebitare all’impatto con uno stormo di uccelli dopo il decollo, che tecnicamente si chiama «bird strike». Da un motore è uscito fumo, e ciò ha obbligato il comandante a ritornare indietro, mentre l’equipaggio attivava le procedure d’emergenza.

L‘Airbus 320 è atterrato a Linate poco prima delle 12,45. Sulla pista, per procedere all’atterraggio in sicurezza, c’erano vigili del fuoco, ambulanze del 118 e addetti dell’aeroporto. Il pilota prima di atterrare ha effettuato alcuni giri sopra il Lodigiano per scaricare carburante e toccare terra senza rischi. Nello scalo milanese per circa un’ora è stato dichiarato lo stato d’emergenza, e quindi  erano stati sospesi decolli e atterraggi. Infatti una decina di voli in arrivo sono stati dirottasti su Malpensa e su Torino. Gli 83 passeggeri che erano a bordo sono rimasti tutti incolumi. Solo  una ovvia preoccupazione e un po’ di paura.

Potrebbero interessarti