Home Dal resto della Sicilia Alcamo, rinvenuto in mare il cadavere di una donna: avviate le indagini

Alcamo, rinvenuto in mare il cadavere di una donna: avviate le indagini


Redazione

A segnalare il cadavere, nella mattinata di ieri, un diportista. Secondo i primi accertamenti medici, il corpo sarebbe stato in acqua per una cinquantina di giorni. Avviate le indagini del caso

alcamo

Macabra scoperta nelle acque tra Alcamo Marina e Castellammare del Golfo, dove ieri è stato rinvenuto il cadavere di una donna. A recuperarlo una motovedetta della Capitaneria di Porto a circa un miglio da contrada Magazzinazzi.

Potrebbe trattarsi di una migrante, ma al momento non si esclude alcuna ipotesi. Dai primi accertamenti pare inoltre che il corpo possa essere stato in acqua per cinquanta giorni circa. Intanto, la Procura di Trapani ha aperto un fascicolo d’indagine e disposto l’autopsia con l’obiettivo di risalire all’identità della defunta e alle cause del decesso.

Il rinvenimento è avvenuto ieri intorno alle 11 del mattino; a segnalare il cadavere un diportista.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti