Home Economia e lavoro Almaviva, dopo Ita il call-center perde anche l’appalto di WindTre

Almaviva, dopo Ita il call-center perde anche l’appalto di WindTre


Redazione

Dopo il caso Ita-ex Alitalia, il call center Almaviva perde anche l'appalto di WindTre. A comunicarlo oggi l'azienda ai sindacati. Ansia per il futuro dei lavoratori.

almaviva call center

Almaviva perde anche l’appalto di WindTre. Dopo quella di Ita, quindi, il call center dovrà dire addio anche alla commessa di Wind. A darne comunicazione è stata la stessa azienda nell’incontro che si è tenuto oggi tra i sindacati, il collegio RSU ed i vertici aziendali. Presenti per l’azienda: l’Ad Mirko Giannetti, Marina Irace, Carla Pallotta e Andrea Lucente.

L’azienda ha subito dato comunicazione dell’assegnazione da parte di WindTre della gara d’appalto riguardante il lotto Almaviva alla società Network Contact s.r.l. di Molfetta. Almaviva, avendo accettato una proroga trimestrale della commessa, continuerà a gestirla sino alla fine del mese di marzo 2022.

“A breve verrà aperta la procedura, nel rispetto della clausola sociale, prevista dal bando di gara, per definire forme e modalità di passaggio dei lavoratori tra Palermo e Milano coinvolti nel cambio d’appalto. Almaviva ha posto, nella definizione del perimetro, il tema dei lavoratori impiegati sul 1500 (Ministero della Salute) di provenienza dal mondo WindTre. I sindacati attiveranno, già nelle prossime ore, tutti i canali istituzionali, in difesa del perimetro coinvolto”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, i sindacati di categoria SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL e UGL TLC.

“All’ordine del giorno – aggiungono – c’era anche l’esame congiunto per il FIS-COVID attivato dall’azienda per il periodo 17 novembre 2021/31 dicembre 2021. In tale ambito sono stati richiesti chiarimenti in particolare circa i volumi gestiti della commessa 1500 e l’applicazione dell’ammortizzatore sociale. L’azienda si riserva di dare risposte a stretto giro dopo aver valutato più nel dettaglio l’andamento complessivo delle chiamate.
Durante la convocazione abbiamo chiesto all’Azienda informazioni sulla commessa Trenitalia, e ad oggi ulteriori novità, tolto il fatto che la gara è stata momentaneamente sospesa, non ce ne sono”.

Potrebbero interessarti