Home Cronaca di Palermo Amat, approvato il piano delle assunzioni: ora si attende l’ok del Comune

Amat, approvato il piano delle assunzioni: ora si attende l’ok del Comune


Elian Lo Pipero

Il Cda della partecipata ha stabilito il piano del fabbisogno

fabbisogno

Il Consiglio d’Amministrazione di Amat Palermo ha approvato il piano di fabbisogno per il biennio 2022-2024. Una buona notizia in ambito assunzioni degli autisti risultati idonei al concorso e in attesa dello scorrimento della graduatoria.

Il piano di fabbisogno prevede: 54.982,49 euro per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2022 (già previsto nell’abito del fabbisogno 2019-2021; 155 autisti per un totale di 1.068.333,33, costo calcolato dal 15 ottobre al 31 dicembre;  61 operatori per la mobilità per cui si prevede il passaggio da part-time a full-time per €.72.118,70 nei mesi di novembre e dicembre. “Il totale della presunta spesa ammonta ad €. 1.195.434,52 – riporta la nota -. Si fa presente che nel corso del 2022 sono andati già in pensione n. 77 dipendenti ed altri 10 si prevede che vi andranno entro fine anno con un minor costo pari a €. 2.399.550,00. Pertanto sottraendo dai sopraindicati €. 2.399.550,00== (esoneri) il costo previsto per le assunzioni pari a €. 1.195.434,52 si avrà una economia pari €. 1.204.115,48”.

Nel 2023 rinnovo dipendenti amministrativi Amat

Per l’anno 2023 invece “tenuto conto che le procedure concorsuali per le figure di seguito elencate si protrarranno almeno al 31 marzo 2023, il relativo costo è stato calcolato a decorre dal 1° aprile 2023: n. 1 dirigente dell’esercizio ferro (tram) – € 85.181,53; n. 1 capo unità organizzativa avvocato dell’ufficio legale – € 31.888.36; n. 1 capo unità organizzativa per la direzione economico finanziaria – € 31.888.36; n. 1 capo unità organizzativa per la direzione ingegneria informatica- € 31.888.36; n. 3 capi unità tecnica (ingegneri in meccatronica) – € 97.624,46; n. 1 specialista tecnico/amm. – perito informatico – € 27.379,76; n. 3 collaboratori di ufficio per la direzione economico finanziaria – € 78.750,00==
n. 41 operatori di officina – € 1.039.885,70);  il costo complessivo è pari a €. 1.360.709,80, già stato previsto nell’ambito del fabbisogno 2019/2021);

E infine n. 70 operatori di esercizio (autisti di bus) – € 1.157.835,00 (costo calcolato per sei mesi del 2023 per assicurare la sostituzione di 60 operatori di esercizio che nel corso dell’anno 2023 si prevede andranno in pensione e di n. 10 che si prevede, su base statistica, diventeranno inidonei)”

La spesa ammonta  ad €. 2.518.544,80== che detratti €. 1.560.000,00 (esoneri 60 operatori di esercizio) comporta un maggior costo pari a €. 958.544,80== compensato comunque dalle economie determinatesi nel 2023 pari a €. 1.204.115,48.

La palla passa al Comune 

Nell’anno 2024. “70 operatori di esercizio (autisti di bus) – € 1.157.835,00
(costo calcolato per sei mesi del 2024 per assicurare la sostituzione di 60 operatori di esercizio che nel corso dell’anno 2024 si prevede andranno in pensione e di n. 10 che si prevede, su base statistica, diventeranno inidonei)
il totale della presunta spesa è di €. 1.157.835,00== che, tenendo conto del minor costo di €.1.560.000,00 (esoneri 60 operatori di esercizio) determina una economia pari a €.402.165,00)

Segnali positivi per ‘azienda del trasporto pubblico nel caso di approvazione del piano di fabbisogno del 2022-2023-2024, si avrà una economia pari a €. 647.735,68. Entro il fine settimana è previsto il via libera del Comune di Palermo, così facendo Amat potrà procedere con lo scorrimento della graduatoria autisti.

Potrebbero interessarti