Home Economia e lavoro Amat, sbloccate le prime assunzioni: entrano in servizio i primi autisti

Amat, sbloccate le prime assunzioni: entrano in servizio i primi autisti


Redazione PL

Proprio qualche giorno fa era stato vinto l'ennesimo ricorso

amat

Il concorso, uscito nel 2019, per 100 autisti dell’Amat, l’azienda che si occupa del trasporto pubblico a Palermo, fermo ormai da qualche mese finalmente vede un barlume di luce. Da maggio 2022, infatti, 90 dei 100 autisti vincitori del concorso inizieranno a lavorare.

Il concorso aveva subito notevoli rallentamenti dovuti alla serie di ricorsi che si sono susseguiti. Dopo un primo stop, che aveva portato all’eliminazione dei limiti di età imposti dal bando, una decina di candidati che chiedevano di entrare in graduatoria hanno presentato istanza al giudice del lavoro, anche se non avevano conseguito il diploma.

Oltre a questi, poi, hanno presentato ricorso alcuni aspiranti autisti che non sono riusciti a collegarsi per problemi di connessione durante la prima prova. Anche in questo caso sono in corso verifiche da parte della società che si sta occupando del concorso. Per questi motivi la graduatoria, che sarebbe dovuta essere già pronta mesi prima, è rimasta bloccata per un po’.

VINTO L’ENNESIMO RICORSO

Proprio qualche giorno fa è stato vinto l’ennesimo ricorso. Stavolta si tratta di una decina di persone escluse dalle prove preselettive, che adesso Amat dovrà invece convocare per consentire loro lo svolgimento della prova orale. Così ha deciso il Tribunale del Lavoro di Palermo. Nella procedura concorsuale, si sono infatti ravvisati dei vizi; elementi non in linea con le norme previste per i concorsi pubblici.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti