Home Politica Amministrative, in Sicilia si vota in 42 comuni per i nuovi sindaci

Amministrative, in Sicilia si vota in 42 comuni per i nuovi sindaci


Redazione

I seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 22 domenica e dalle 7 alle 14 lunedì. I possibili ballottaggi programmati per il 24 e il 25 ottobre.

sindaci

Giornata di voto oggi, domenica 10 ottobre e domani lunedì 11, in 42 Comuni della Sicilia per le elezioni amministrative. Sono 568.357 elettori chiamati a votare per eleggere il nuovo sindaco e il Consiglio comunale. Le votazioni si terranno a Vittoria, in provincia di Ragusa; Alcamo, nel Trapanese; Caltagirone, Adrano e Giarre in provincia di Catania; Canicattì, Favara, Montallegro, Montevago e Porto Empedocle nell’Agrigentino; Lentini, Noto, Pachino e Rosolini in provincia di Siracusa; San Cataldo nel Nisseno; a Grammichele, Ramacca nel Catanese. nel Palermitano a Alia, Montelepre, San Cipirello (sciolto per mafia), Terrasini; nel Messinese a Antillo, Capo d’Orlando, Caronia, Falcone, Ficarra, Floresta, Galati Mamertino, Gioiosa Marea, Mistretta (sciolto per mafia), Patti, Rodì Milici, San Marco d’Alunzio, Sant’Angelo di Brolo, Terme Vigliatore, Torregrotta. A Calascibetta in provincia di Enna.

AMMINISTRATIVE: COME SI VOTA

In ventinove centri si voterà con il sistema maggioritario, in tredici con quello proporzionale. I consiglieri comunali da eleggere sono 606. L’elettore può esprimere fino a due preferenze, ma con alternanza di genere; in caso contrario si annulla la seconda preferenza. Il voto espresso per una lista si estende al candidato sindaco a essa collegato e non viceversa.

I seggi sono aperti dalle 7 alle 22 domenica e lunedì, dalle 7 alle 14. Gli eventuali ballottaggi, invece, sono previsti il 24 e 25 ottobre. E’ obbligatoria la mascherina al seggio mentre non c’è bisogno del Green Pass.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti