Borgo vecchio, agenti di Polizia aggrediti dopo aver bloccato due rapinatori

Momenti di tensione venerdì sera nel quartiere Borgo vecchio a Palermo. Alcune persone hanno aggredito due agenti della squadra Falchi della Polizia i quali avevano appena bloccato dei rapinatori a bordo di uno scooter. L’aggressione ai poliziotti ha permesso ai due giovani malviventi di poter scappare, per i poliziotti prognosi di di sei e dieci giorni.

I sindacalisti dela Siulp, attraverso un comunicato, hanno ribadito la loro posizione: “Non è la prima volta che ciò accade – dicono -. Per questo, proprio in un momento in cui ci apprestiamo con i più alti livelli istituzionali a commemorare il trentennale dei tragici fatti di sangue di Capaci e via D’Amelio, sale più forte il grido di allarme, più volte lanciato in questo periodo, circa un graduale senso di decadimento dell’autorevolezza delle istituzioni percepita da fasce sempre piú ampie di cittadini che, in questa come in altre occasioni scelgono purtroppo di stare dalla parte dei malavitosi di turno”.

I sindacalisti sono stanchi di fare “appelli alle istituzioni, alle componenti politiche, governative senza che vi siano segnali inequivocabili di inversione di tendenza. Quale prezzo dovranno pagare ancora le donne e gli uomini in divisa prima di una seria presa di coscienza civica da parte di tutte le parti sane del nostro Paese? Vorremmo saperlo con chiarezza“.

 

Advertising
Advertising

Leggi anche

Tragedia sfiorata nel Palermitano, mamma colta da malore rischia di soffocare il figlio di 4 mesi

Matteo Messina Denaro, di nuovo indagata l’ex amante di Bagheria

Omicidio pizzaiolo a Termini Imerese, confermata condanna della moglie