Caro bollette, albergatori in crisi: “La politica locale può e deve fare”

Il caro bollette schiaccia anche la categoria degli albergatori. Portavoce delle loro istanze è Marco Mineo, Presidente di Assohotel Confesercenti Palermo, che chiede aiuto al sindaco di Palermo e ai sindaci della provincia.

“La politica locale può fare e deve fare – afferma in una nota -. Si crei un fondo a sostegno delle imprese energivore o si spalmi nel corso del prossimo anno il pagamento della Tassa di soggiorno prevista per il 15 ottobre”.

Caro bollette, la nota di Assohotel Confesercenti Palermo

“Negli ultimi mesi confrontandomi con gli associati non si parla d’altro: con questi costi, resistere e rimanere sul mercato diventa impossibile. Ieri un albergatore mi ha mostrato la bolletta della luce relativa al mese di luglio: nel 2021 era di 10 mila euro ora è lievitata a 40 mila“, Così prosegue Mineo.

Somme spropositate a cui si aggiungono le imposte locali. “Non è vero che le Amministrazioni locali non possono fare nulla – commenta -. Tributi come la Tari hanno un peso importante per le aziende ed il 15 ottobre c’è anche la scadenza per il versamento della Tassa di Soggiorno relativa, tra l’altro, al trimestre più “caldo” in tutti i sensi. I Comuni possono fare finta di niente o provare a rendere la vita più facile alle imprese”.

“Sarebbe un bel gesto rimuovere il trimestre della Tassa di soggiorno oppure spalmarlo nel corso del prossimo anno (sperando che le cose possano regolarizzarsi), oppure creare con quelle somme un fondo da cui le imprese energivore che hanno ricevuto bollette della luce o del gas stratosferiche, possano attingere per alleviare una situazione di guerra che perdura ormai da tre anni tra pandemia e crisi energetica”.

CONTINUA A LEGGERE

Caro bollette, in Sicilia esplode la protesta: “Imprese, lavoratori e famiglie in ginocchio”

Advertising
Advertising

Leggi anche

In arrivo la tredicesima, importi e date pagamenti: ecco per chi sarà più ricca

Caro bollette, dalla Regione ventidue milioni per Comuni ed ex Province

Black Friday, oltre sei italiani su dieci faranno acquisti