Cesare Ciulla, il proprietario di Hessian a disposizione del boss del Pagliarelli: i nomi degli arrestati

Sono sette in totale gli indagati nell’operazione di stamane della Guardia di Finanza di Palermo denominata “Sottoveste”. Tra gli arrestati spicca il nome di Cesare Ciulla, 62 anni, proprietario della catena d’abbigliamento Hessian. Avrebbe favorito, secondo l’accusa, gli affari di mafia del mandamento mafioso Pagliarelli allacciando dei legami col boss. L’accusa è di concorso esterno in associazione mafiosa e intestazione fittizia con l’aggravante di aver agito al fine di agevolare Cosa Nostra

A Ciulla appartengono anche un punto vendita Yamamay all’interno del centro commerciale Conca d’Oro, la Due H srl, Primaria valigeria Quattrocchi srl e Intimoda Group srl. In carcere è finito anche Giuseppe Calvaruso, 45 anni, di Palermo, socio occulto della Intimoda Group srl. L’uomo è ritenuto  al vertice del mandamento mafioso di Pagliarelli. Calvaruso era già finito in manette lo scorso anno, di ritorno dal Sud America. 

Arresti domiciliari per Giovanna Calvaruso, 42 anni e sorella di Giuseppe, ritenuta socio occulto della Intimoda Group srl; Diego Ciulla, 61 anni, fratello di Cesare e titolare della H Passi e Passetti srl e della Eich Store srl. Entrami sono accusati di intestazione fittizia e di aver agevolato Cosa Nostra. 

Interdetti per un anno ad esercitare l’attività imprenditoriale Samuele Anzalone, 27 anni di Palermo, rappresentante legale della Intimoda Group srl; Stefano Ganci, 28 anni, rappresentante legale H Passi e Passetti srl; Pietro Castagna, 61 anni, rappresentante legale della Eich Store srl. Tutti e tre sono indagati per intestazione fittizia e considerati prestanome di Ciulla.

Nel 2021 il noto imprenditore palermitano, insieme alla moglie Patrizia Giannettino e alla figlia Noemi, era finito ai domiciliari per bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio riguardante appunto la catena Hessian.  

SEQUESTRATI NEGOZI

La Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro le società Intimoda Group srl con punto vendita ad insegna “Yamamay” a Palermo, Via Lanza di Scalea (Centro Commerciale Conca d’Oro); H Passi e Passetti srl punti vendita: insegna “Hessian Passi e Passetti” a Palermo, Via Sciuti 24; insegna “Hessian bebè”, a Palermo, via Sciuti 18; insegna “Yamamay” a Favignana (Tp), corso Vittorio Emanuele 6, Eich Store Srl, con punto vendita ad insegna “Eich Store” a Palermo, via Roma 505. Due H. Srl, punti vendita: insegna “Yamamay” a Palermo, via Sciuti 35/37; insegna “Yamamay” a Cefalù (Pa), via Corso Ruggero 41/42; Primaria Valigeria F. Quattrocchi srl punti vendita: insegna “Hessian” a Palermo, Via Sciuti 10, insegna “Hessian” a Palermo, Viale Strasburgo 248-250, insegna “Hessian” a Palermo in via Roma 241/243/245; insegna “Hessian Shoes” a Palermo, Via Sciuti 32/a 32/b; insegna “Hessian Travel & Business” a Palermo, Via Sciuti 8 e “Quattrocchi”, via Maqueda 463.

GUARDA IL VIDEO DELLE INTERCETTAZIONI

Advertising
Advertising

Leggi anche

Droga nel parcheggio dell’Università, l’arrestato è un ricercatore dell’ateneo di Palermo

Dipendenti RAP bloccati e minacciati a Palermo, interviene la Polizia

Autostrada A19, chiusa l’area di servizio Sacchitello Nord: “Difficoltà economiche del gestore”