I costi di Sanremo: tutti i cachet, ed i prezzi dei biglietti all’ Ariston

La 72^ edizione del Festival di Sanremo si è chiusa all’Ariston sabato scorso. Ad Amadeus, per il terzo anno consecutivo, oltre alla direzione artistica, è stata affidata anche la conduzione delle cinque serate. Ma quanto costa Sanremo? In merito ai compensi cifre ufficiali non ce ne sono. E, come ogni edizione si parla di indiscrezioni. Per quanto riguarda il cachet di Amadeus dovrebbe essere in linea con gli anni precedenti. La Rai dovrebbe corrispondergli una cifra tra i 500 mila euro e i 600 mila euro, cioè almeno 100 mila euro a serata. In questa edizione il padrone di casa è stato affiancato da cinque co-conduttrici: Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli. Il loro cachet dovrebbe essere circa 25 mila euro a testa. Per Fiorello e Checco Zalone, l'”onorario” pare sia stato 50 mila euro.

GLI OSPITI

Relativamente agli ospiti che si sono succeduti all’Ariston il discorso è differente. Per i passaggi di Matteo Berrettini, Laura Pausini, Cesare Cremonini, i Maneskin ed altri interventi di volti noti, la sensazione è che i cachet sono stati elargiti tenendo condo del “peso” dell’ospite. Per i Maneskin, ad esempio, si parla di una cifra intorno agli 80 mila euro, mentre per gli altri da 50 mila euro in giù. Comunque c’è da sottolineare che, a causa della pandemia, si è scelto di non invitare guest star internazionali. I compensi degli ospiti italianiavrebbero potuto godere di questa circostanza, con qualche incremento rispetto alle passate edizioni.

IL COSTO DEI BIGLIETTI

Infine, i prezzi dei biglietti all’Ariston. In questa edizione l’atmosfera che si è respirata al Festival di Sanremo è stata certamente diversa, rispetto a quella di un anno fa. Questa volta, la capienza dello storico è stata al 100%: una decisione che ha suscitato non poche polemiche. Soprattutto se rapportato a quanto sta accadendo per gli stadi, dove le limitazioni sono decisamente maggiori, nonostante le partite si svolgano all’aperto. Per chi ha assistito al Festival, comunque, ha dovuto sottostare a un rigido protocollo. Proprio per garantire la sicurezza a tutti i presenti. Tutte le persone sono state obbligate a indossare mascherina Ffp2, oltre a dover mostrare il Green Pass. In tutto sono stati disponibili circa 1.900 posti, divisi in diverse tipologie di biglietti. Ecco i costi:

  • abbonamento galleriaper tutte le serate : 672 euro;
  • abbonamento platea per tutte le serate: 1.290 euro;
  • posto unico in galleria, una serata tranne la finale: 100 euro;
  • posto unico in platea una serata tranne la finale: 180 euro;
  • Finale in galleria, posto unico: 320 euro;
  • Finale in platea, posto unico: 660 euro.

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE

Advertising
Advertising

Leggi anche

Giovane siciliano muore lanciandosi da una torre: “Chiedo scusa a tutti”

Muore a 20 anni per shock anafilattico dopo avere mangiato un tiramisù vegano

Spray sulla figlia neonata per farla ricoverare: arrestata