Covid, in arrivo nuove multe ai no vax ma potrebbero essere cancellate

Pioggia di multe in arrivo ai no vax ultracinquantenni. E’ quanto riportato dal Sole24ore, secondo il quale sarebbero pronte circa 1 milione di cartelle esattoriali, ciascuna dal valore di 100 euro. Ma queste potrebbero essere sospese per decisione del nuovo governo.

Pronte multe ai no vax: la decisione spetta all’Esecutivo

La riscossione delle nuove multe ai no vax dovrebbe essere eseguita entro il prossimo 30 novembre, interessando gli ultracinquantenni non in regola con gli obblighi vaccinali entro il 15 giugno. Tuttavia, il nuovo Esecutivo potrebbe cambiare le carte in tavola. 

Tra le priorità della nuova maggioranza del centrodestra, infatti, c’è quella di non gravare su famiglie ed imprese con nuovi adempimenti. Già in più occasioni le opposizioni avevano manifestato il volere supportare i lavoratori maggiormente colpiti dalle sanzioni per il mancato rispetto degli obblighi vaccinali con l’istituzione di un apposito Fondo nello stato di previsione della spesa del ministero dell’Economia e delle Finanze. E’ perciò quanto più probabile la sospensione delle relative multe. 

Covid, la nuova variante Cerberus: “Rischio ondata di contagi a novembre”

Advertising
Advertising

Leggi anche

Zaniolo, inseguito e minacciato dopo la sconfitta contro il Napoli

Chi è Alfredo Cospito e di cosa è accusato l’anarchico al 41 bis

Dramma familiare, uccide il fratello disabile e poi si toglie la vita: indagini in corso