Covid, la nuova variante Cerberus: “Rischio ondata di contagi a novembre”

Con l’arrivo del freddo, soprattutto nel prossimo mese di novembre, potrebbe diventare predominante un’altra variante del Covid.

Cerberus: la nuova variante covid

Si chiama Cerberus, fa parte della ben più vasta famiglia delle varianti Omicron, e potrebbe scatenare un nuova importante ondata di contagi

Ondata di contagi entro fine novembre

Quest’ultima variante, infatti, avrebbe un alto livello di trasmissibilità. L’allarme è scattato il 3 ottobre scorso dal ricercatore dell’Università di Basilea, Cornelius Roemer, il quale ha dichiarato, analizzando i dati, come la BQ.1.1 (o ‘Cerberus’) “guiderà un’ondata in Europa e Nord America prima della fine di novembre”.

 
 
 

Covid, al via le prenotazioni per i vaccini varianti Omicron agli over 12

Advertising
Advertising

Leggi anche

Convegno Omeopatia a Palermo, Dottor Virzì: “Sport come momento di aggregazione e socialità”

La “black list” dei cibi low cost importati, pericolosi per la salute

Palermo, raro intervento durato dieci ore: scongiurata l’amputazione per una paziente 78enne