Covid, preoccupazione per i contagi in aumento tra i banchi di scuola

È tornato a circolare tra i banchi il Covid, e in una settimana oltre ad aumentare i contagi tra i bambini  sono cresciute anche le reinfezioni. I dati evidenziati dall’Istituto superiore di sanità preoccupano gli epidemiologi, non favorevoli allo stop nell’utilizzo delle mascherine, rimaste obbligatorie solo nelle strutture sanitarie e nelle Rsa. Il quadro epidemiologico riaccende le preoccupazioni, anche perché sono aumentati sia l’indice di trasmissibilità Rt che l’incidenza dei casi. Secondo l’ultimo monitoraggio settimanale dell’Iss, questi due dati si sono attestanti, rispettivamente, al valore di 1, che indica la soglia di allerta epidemica, ed a 325 casi per 100mila abitanti.

PREOCCUPANO I BAMBINI

La circolazione del virus sembra pertanto essere aumentata in modo consistente. Ed a preoccupare sono proprio i bambini, tra i quali i contagi sono in rapida salita, che, secondo il report esteso del l’Iss. sono  infatti in aumento, rispetto alla scorsa settimana. La percentuale dei casi segnalati nella popolazione in età scolare in confronto al resto della popolazione,  è aumentata al 14,9% rispetto al11,1% di 7 giorni fa. E il 25% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nei bambini under-5. il 39% nella fascia 5-11 anni e il 36% nella fascia 12-19 anni. Inoltre, nell’ultima settimana, risulta in aumento anche la percentuale di reinfezioni da Covid-19 sul totale dei casi segnalati. Il dato è salito al 17.8% rispetto al 15,8% di sette giorni fa.

CONTINUA A LEGGERE

Advertising
Advertising

Leggi anche

Convegno Omeopatia a Palermo, Dottor Virzì: “Sport come momento di aggregazione e socialità”

La “black list” dei cibi low cost importati, pericolosi per la salute

Palermo, raro intervento durato dieci ore: scongiurata l’amputazione per una paziente 78enne