Covid San Giuseppe Jato: “Senza controlli i giovani ne approfittano”

I comuni di San Giuseppe Jato e San Cipirello nel palermitano sono da oggi zona rossa. Una decisione che incide non poco sul morale delle due comunità, soprattutto quello dei commercianti ormai da un anno alle prese con una situazione economica davvero difficile. All’unisono, intervistati da Palermo Live, gli abitanti, in questo caso di San Cipirello, causa commissariamento (lo sono entrambi i paesi) lamentano la mancanza di una vera e propria amministrazione comunale. “Siamo in assenza di un’adeguata vigililanza, anche questo ha certamento inciso riguardo l’innalzamento dei contagi. Un altro dito è puntato contro i giovani che, evidentemente non hanno ancora ben compreso la gravità di una pandemia. “Sarebbe giusto invitarli a non riempire le automobili, per altro privi dei dispisitivi di sicurezza oltre che, chiaramente del giusto distanziamento“. Il resto dell’intervista nel video di PalermoLive.

Leggi anche

Fantocci insanguinati e bandiere palestinesi, a Palermo sfila il corteo contro la guerra

Gaetano Riina, morto a 90 anni il fratello del superboss Totò: vietati i funerali

Strage di Altavilla, al setaccio pc e cellulari della coppia arrestata