Equitazione, pienone al Trofeo Trinacria Endas Sicilia

Un fine settimana da incorniciare, quello appena trascorso, per gli appassionati di sport equestri del Palermitano. Sono stati ben 200 i partecipanti che nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 ottobre hanno riempito i campi di Villa Pensabene, in via P40, a Palermo, per il Trofeo Trinacria Endas Sicilia.

Si è trattato del primo evento organizzato nell’impianto federale di Pallavicino, ritenuto come uno tra i migliori della Sicilia. E la risposta è stata notevole, con un numero di partenti da record per gli eventi sportivi organizzati sotto l’egida di Endas Sicilia. Ben 70 i binomi che l’1 ottobre hanno preso parte alle gare di dressage, sono stati 130 invece le coppie di cavalli e atleti che il 2 ottobre si sono sfidati con i pony games e l’horse jumping. Coinvolte oltre alla società ospitante, Asd Villa Pensabene, anche l’Equiclub (Cinisi), la Scuderia Valdaura (Palermo), l’Ares Equitazione (Palermo), Case Api (Cinisi) e Amor Equum (Carini).

“Le due giornate – dichiara Germano Bondì, presidente di Endas Sicilia – sono state veramente sorprendenti. Sono rimasto meravigliato dalla partecipazione, dal numero di ragazze e ragazzi coinvolti in questa manifestazione di equitazione. Promozione, appunto, ma anche inclusione e condivisione sono stati i comun denominatori della kermesse. Tutti i partecipanti hanno avuto un momento di gloria, essendo stati tutti premiati. Siamo molto soddisfatti di questo inizio di anno sportivo di Endas equitazione in una location straordinaria per la nostra città, quella di Villa Pensabene. Merito della riuscita del trofeo Trinacria va dato a Francesco Pagano, direttore sportivo dell’Asd Villa Pensabene, a Giuseppe La Barbera, responsabile tecnico per l’equitazione di Endas Sicilia, a tutti i presidenti delle società partecipanti, agli atleti e alle loro famiglie”.

Il Trofeo Trinacria Endas Sicilia sarà ricordato anche come la rassegna che ha segnato l’inizio della collaborazione tra Villa Pensabene ed Endas Sicilia. “Siamo felici di dare questo contributo logistico a Endas Sicilia, ma anche Endas Sicilia è un valore aggiunto per Villa Pensabene. L’intento è quello di creare una sinergia tra la federazione e l’ente promozionale con un solo obiettivo: far vincere lo sport”, dichiara Pagano, direttore sportivo dell’Asd Villa Pensabene.

Advertising
Advertising

Leggi anche

Palermo-Venezia, Pigliacelli: “Tre punti persi, dobbiamo dare di più”

Palermo-Venezia, Corini: “La partita è stata aperta, non meritavamo di perdere”

Palermo, è notte fonda: rosanero sconfitti al Barbera dal Venezia