Furti di rame al porto di Palermo, cinque indagati

Furti di rame al porto di Palermo. La polizia penitenziaria del nucleo investigativo regionale della Sicilia ha eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di cinque uomini. Sono accusati di avere rubato una grossa quantità di rame dai bacini galleggianti al porto di Palermo.

I cinque devono quindi rispondere di furto e ricettazione in concorso. Il gip ha disposto per loro l’obbligo di dimora e la presentazione alla polizia giudiziaria. I furti sarebbero stati commessi nelle strutture del porto di proprietà della Regione Siciliana nel dicembre 2020.

CONTINUA A LEGGERE

Un 12enne fermato quattro volte in 7 giorni per furti e rapine

Advertising
Advertising

Leggi anche

Comune di Palermo, stipulata intesa per il corretto utilizzo delle risorse Pnrr

Palermo, aggredisce e trascina medico dell’ospedale Cervello: denunciato

Manifesti con le foto degli amanti della ex a Palermo, quando a farne le spese è sempre la donna