Infiltrazioni, aule inutilizzabili e classi in plexiglass: criticità alla scuola Giotto Cipolla di Palermo

La V commissione consiliare, composta dal presidente Salvo Alotta, Viviana Raja, Natale Puma e Valentina Chinnici ha effettuato nella giornata di giovedì un sopralluogo presso la scuola Giotto Cipolla di Palermo.

“Le innumerevoli criticità della scuola, che da anni richiede piccoli grandi interventi, non possono restare irrisolte. Grossi arbusti che necessitano un intervento di potatura, infiltrazioni e aule inutilizzabili, classi create con plexiglass in aree comuni. La preside ha molto a cuore la vita di questo istituto che, per anni, è stato il fiore all’occhiello del quartiere, noi faremo il possibile per riqualificare l’istituto”, dichiarano i consiglieri, nell’ordine, Viviana Raja, Valentina Chinnici, Salvo Alotta

Mancanza di fondi per interventi nell’edilizia della scuola

“Le scuole e i comuni si trovano nella situazione paradossale di ricevere fondi Pnrr per allestire ambienti di apprendimento innovativi e digitali, ma di non disporre di fondi immediati per interventi di edilizia scolastica fondamentali per garantire il diritto allo studio. È una anomalia che il governo deve attenzionare e risolvere con urgenza. Abbiamo inaugurato una nuova stagione, basata su ascolto e vicinanza alle scuole garantendo ai presidi di stare al loro fianco”

Advertising
Advertising

Leggi anche

Almaviva, il futuro dei lavoratori è sempre più in bilico: “Per noi nessuna aspettativa”

Battesimi e cresime, l’Arcidiocesi di Palermo cambia: stop a padrini e madrine

Rapina al Ferdico in corso Finocchiaro Aprile, bloccato un uomo