Rifiuti, al via i lavori per realizzare la nuova discarica a Trapani

Al via i lavori per la realizzazione della discarica nella contrada Borranea nel comune di Trapani. Costituiscono il primo lotto del progetto complessivo per la realizzazione della Piattaforma tecnologica per il trattamento e la valorizzazione dei rifiuti. Il dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti della Regione Siciliana ha appaltato i lavori, tramite l’Urega di Trapani, su progetto esecutivo redatto in house a seguito di una convenzione stipulata tra le due società per la regolamentazione del servizio di gestione (Srr) di Trapani: Nord e Sud. L’impianto sorgerà vicino alla discarica già attiva, gestita dalla Trapani Servizi.

“La provincia di Trapani potrebbe raggiungere l’autosufficienza di bacino nella gestione dei rifiuti. Significherebbe dire addio ai trasferimenti in altre province, garantendo una riduzione dei costi, un servizio più efficiente e un minore impatto ambientale”. Così afferma l’assessore regionale all’Energia e ai servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri.

L’importo complessivo del progetto relativo al “Lotto 1 – Discarica per rifiuti non pericolosi” è di circa 13 milioni di euro: quasi 10 milioni per i lavori e 3 milioni e 500 mila euro per somme a disposizione dell’Amministrazione. Il termine dei lavori è previsto per il 12 marzo 2023.

CONTINUA A LEGGERE

Abbandono rifiuti, le fototrappole Anas arrivano anche sulle statali: ecco dove

Advertising
Advertising

Leggi anche

Uomo trovato morto in Sicilia, la famiglia non crede al suicidio: al vaglio anche un video sul cellulare

Messina Denaro, saltano fuori le immagini della Giulietta: a riprenderla le telecamere del Comune

Le donne di Messina Denaro: bionde, more, imprenditrici e commercianti