Sequestrati 110 kg di cocaina nel porto di Catania: valore 12 milioni

I militari della Guardia di finanza del Comando Provinciale di Catania, insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, hanno sequestrato oltre un quintale di cocaina all’interno del porto etneo. Si tratta di droga pura all’80%, ed ha un valore commerciale di 12 milioni di euro. I Finanzieri hanno controllato alcuni container appena giunti dal Sudamerica, a bordo di una motonave adibita a tali tipi di trasporto e contenenti frutta tropicale proveniente dall’Ecuador.

Era sistemata sotto il tetto di un container

La droga era sistemata sotto il tetto, all’interno della coibentazione dei container. Le fiamme gialle, aiutate dalle unità cinofile, hanno notato una saldatura apparentemente irregolare. E, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco del Distaccamento portuale, hanno provveduto a dissaldare con la fiamma ossidrica la paratia in questione. All’interno del container frigorifero, sono stati rinvenuti 96 panetti di cocaina purissima per un totale di oltre 110 kg. “Le successive attività di analisi hanno, peraltro, consentito di accertare una elevatissima percentuale di purezza di oltre l’80%. Per tali ragioni, la vendita al dettaglio avrebbe consentito di ricavare oltre 12 milioni di euro”, hanno affermato gli investigatori. Si tratta del sequestro di sostanze stupefacenti più ingente effettuato nel porto di Catania dai finanzieri del comando provinciale impegnati nel contrasto ai traffici illeciti.

Advertising
Advertising

Leggi anche

Uomo trovato morto in Sicilia, la famiglia non crede al suicidio: al vaglio anche un video sul cellulare

Messina Denaro, saltano fuori le immagini della Giulietta: a riprenderla le telecamere del Comune

Le donne di Messina Denaro: bionde, more, imprenditrici e commercianti