Uccise il pedofilo che abusò dei figli, ed ora è libera. I ragazzi: «Ha fatto bene»

Sarah Sands nel 2014 fu condannata in Gb per aver ucciso a coltellate un vicino di casa, il pedofilo 77enne Michael Pleasted: lo aveva sorpreso mentre stava molestando i suoi tre figli. Due gemelli di 11 anni ed uno di 12. La donna è tornata libera nel 2018, grazie al riconoscimento dell’attenuante della perdita di pieno autocontrollo. Quello che fa discutere adesso è l’intervista concessa alla BBC da Sarah Sands e i suoi tre figli ormai ventenni. Perché i ragazzi l’hanno ringraziata pubblicamente per avere ucciso un uomo e  fatti sentire più al sicuro. Elogi e parole che  stanno facendo discutere.

In Inghilterra commenti e polemiche

Infatti le parole dette dai ragazzi stanno alimentando commenti e polemiche sui giornali. in relazione all’omicidio, nell’intervista il fratello maggiore ha esordito dicendo: «Tanto di cappello a mia madre: non nego di aver pensato questo» . Uno dei gemelli ha aggiunto : «Quell’atto di vendetta o di giustizia sommaria, a seconda dei punti di vista, ci ha fatto sentire più sicuri», e l’altro ha assentito , tagliando corto: «E’ stato bello sapere che era morto».

Fonte foto Tgcom 24 da video

Advertising
Advertising

Leggi anche

Non vogliono pagare il biglietto per il figlio: neonato abbandonato all’aeroporto

Gerusalemme, vandalizzata la statua di Gesù: un arresto

‘Ndrangheta, arrestato Edgardo Greco: era latitante da 17 anni