Home Eventi, tv e spettacolo VIDEO | Angela da Mondello come una star per le vie di Milano

VIDEO | Angela da Mondello come una star per le vie di Milano


Alfredo Minutoli

Assediata da giovanissimi a caccia di un selfie, la casalinga palermitana a distanza di quasi un anno dal "non ce n'è conviddi" fa parlare ancora di sè.

Chiamalo prodotto delle televisione spazzatura, considerala meteora o meno, fatto sta che, a distanza di quasi un anno da quel “non ce n’è coviddi”, Angela da Mondello fa ancora parlare di sè. Tutto ciò con buona pace dei suo detrattori che, tra un “va lavati i piatti” e “un va vuscati u pane” la considerano quale peggiore tra gli spot possibili per la dignità della città di Palermo. Ma lei, la signora Chianello, a suo dire caduta nella rete di una cinica Barbara D’Urso, cacciatrice di fenomeni del trash buoni soltanto per lo sharing, va dritta per la sua strada.

COME UNA STAR

Una strada che, in questo caso, è quella della grande Milano, laddove nugoli di giovanissimi la riconoscono neanche fosse Lady Gaga. La fermano, la coccolano, financo la stimano a questa casalinga palermitana, chiedendole con una certa insistenza selfie e, perchè no, l’esclamazione dell’ormai iconico “non ce n’è coviddi”. Il punto è, che ormai, memore delle sole (sempre a suo dire) subite anche dal manager Lele Mora, Angela sa bene come gestirsi. Sì dunque alle foto, ma giammai a quella frase che, se da un lato le ha regalato notorietà, dall’altro le ha complicato non poco l’esistenza.

Angela Chianello e Stefania Nobile
Angela Chianello e Stefania Nobile

TIFOSA NERAZZURRA?

E’ questo il tempo delle amenità, laddove anche il più bizzarro dei personaggi creati dalla televisione riesce a ritagliarsi un posto nel mondo del gossip. E come fosse una vip internazionale, il pettegolezzo e la curiosità spinge a chiedersi cosa ci farà mai Angela per le strade del capoluogo lombardo. Che sia una insospettabile tifosa dell’Inter dell’ultima ora, pronta a prendere parte ai festeggiamenti per lo scudetto? Ci crediamo poco, anche se, diciamocela tutta, un “non ce n’è coviddi” sarebbe calzato a pennello nel tanto criticato pandemonio nerazzurro di ieri sera all’ombra del Duomo.

IN GIRO PER L’ITALIA

Probabilmente, la Chianello ha solo voglia di diffondere il suo marketing. Ragion per cui, il suo giro d’Italia, dopo Roma (cena a casa di Andrea Cardella, figlio adottivo di Marina e Carlo Ripa di Meana) e Napoli (ospitata infuocata  alla trasmissione “Solo a verità”), ha toccato Milano. Quì, sabato scorso è approdata nel locale “La Gintoneria di Davide”, gestito da Davide Lacerenza, ex fidanzato e socio di Stefania Nobile, figlia di Wanna Marchi. Proprio quest’ultima ha voluto immortalarsi con lei nelle sue Instagram Stories.

Potrebbero interessarti