Home Dall'Italia Anziana riceve per errore bolletta da 15mila euro: si sente male e finisce in rianimazione

Anziana riceve per errore bolletta da 15mila euro: si sente male e finisce in rianimazione


Redazione PL

La donna ha avuto un malore dopo avere appreso che la banca aveva pagato pochi giorni prima, in automatico, la bolletta pervenuta a novembre

Una 88enne si è sentita male dopo avere ricevuto una bolletta da 15.339 euro e sta lottando tra vita e la morte. La signora, invalida, è attualmente ricoverata nel reparto rianimazione dell’ospedale Borea di Sanremo, e, come riporta La Stampa, le sue condizioni restano critiche. La donna, residente a Camporosso, in provincia di Imperia, si è sentita male pochi istanti dopo avere appreso dalla nuora i dati della bolletta relativa al consumo d’acqua nel periodo agosto-ottobre, pervenuta all’istituto di credito il 14 novembre, e pagata dalla banca in automatico, pochi giorni dopo.

La replica della società

I familiari della donna, spulciando le bollette precedenti hanno riscontrato che il consumo massimo dell’abitazione della parente indicava sempre pochi mitri cubi di acqua. Per i quali erano stati pagati massimo 65 euro. La bolletta, subito contestata dalla famiglia, segnalava, invece, che erano stati utilizzati, dal 21 febbraio scorso al 31 ottobre, 4.182 metri cubi d’acqua. La società, ha replicato con una nota nella quale si legge: “Prenderemo subito contatti con la famiglia per verificare le motivazioni che hanno prodotto tale ammontare. Siamo molto dispiaciuti per quanto accaduto alla signora. Nel caso si dimostri che l’errore sia dovuto a Iren, non verserà proprio nulla. Cercheremo di comprendere come si è giunti a questa situazione”.

Potrebbero interessarti