Home Dal resto della Sicilia Anziano ucciso e bruciato per la pensione: arrestato uomo a Milazzo

Anziano ucciso e bruciato per la pensione: arrestato uomo a Milazzo


Redazione PL

Il cadavere di un anziano è stato ritrovato carbonizzato lo scorso luglio, dopo quattro mesi i carabinieri hanno indiviuato il colpevole

anziano

Ettore Rossitto di 56 anni arrestato a Milazzo con l’accusa di omicidio premeditato e distruzione del cadavere di un anziano.

I fatti risalgono a luglio: l’uomo ha ucciso con 11 coltellate all’addome, al petto e alla trachea e successivamente bruciato un 73enne, Giovanni Salmeri. Il motivo: rubare alla vittima la pensione di 650 euro.

LA SCOMPARSA E IL RITROVAMENTO A FINE LUGLIO

Un omicidio premeditato, testimoniato dalle telecamere di videosorveglianza: in uno dei filmati si vede come qualche giorno prima del ritrovamento del cadavere, l’omicida e la vittima siano insieme alle Poste dove Salmeri ritirava ogni mese la pensione.. Il cadavere dell’anziano si trovava in una discarica abusiva, in località Scaccia. I vicini hanno confermato che Salmeri da qualche giorno non si vedeva, fino al macabro ritrovamento del 29 luglio. La vittima viveva sola e in precarie condizioni igienico sanitarie.

Rossitto, pregiudicato, si trova in carcere come disposto dalla Procura del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Potrebbero interessarti