Home Catania Live Apertura terza vasca bis a Bellolampo, vertice alla Regione con Rap e il sindaco Orlando

Apertura terza vasca bis a Bellolampo, vertice alla Regione con Rap e il sindaco Orlando


Redazione PL

Intanto potenziata la raccolta nelle borgate marinare

Rap

Incontro tra l’assessore regionale Daniela Baglieri, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, l’Amministratore Unico di Rap  Girolamo Caruso e il direttore generale del dipartimento acqua e rifiuti Calogero Foti per affrontare l’emergenza rifiuti della città con particolare riferimento all’apertura della terza vasca di Bellolampo.

“La Rap chiede da mesi al primo cittadino, di firmare un’ordinanza urgente di protezione civile per conferire la spazzatura nella terza vasca bis di Bellolampo, bloccata dal nodo burocratico con la curatela fallimentare dell’ex società Amia per la gestione delle aree. Martedì io e l’ingegnere Foti abbiamo convocato una conferenza di servizi con le parti, per cercare di sbloccare questo impasse, per il bene di Palermo e dei cittadini”. Questo quanto scritto su Facebook dall’assessore Baglieri.

IN ESTATE MAGGIORE ATTENZIONE PER LA RACCOLTA NELLE BORGATE MARINARE

Ho dato mandato agli uffici spiega l’Amministratore Carusodi riorganizzare il personale dedicato alle borgate marinare, migliorare il servizio di raccolta differenziata voluto due anni fa dall’Amministrazione Comunale progettando diversamente, così da raggiungere l’obiettivo di aiutare le attività commerciali, ma anche razionalizzare l’impiego di unità lavorative dedicate al servizio, con un risparmio di forza lavoro giornaliero in media da 2 a 4 unità“.

La frazione residuale potrà essere, infatti, conferita giornalmente in due postazioni mobili RAP, eccetto la domenica, che si troveranno a stazionare in via Torretta, dalle ore 23 alle ore 23:45 e in Piazza Marina di Sferracavallo,  dalle ore 00:00 alle ore 00:45. Resta invariato il calendario previsto dall’ ordinanza sindacale per tutte le altre frazioni (vetro, Carta e Cartoncino, Plastica e Metallo, Organico).

Si fa appello alle utenze commerciali di consegnare presso le postazioni mobili i sacchi da smaltire con l’auspicio che non vengano più utilizzati i cassonetti nelle vie limitrofe che rimarranno ad esclusivo uso delle utenze domestiche. Il progetto di riorganizzazione per l’efficientamento del servizio, a supporto delle attività commerciali non si fermerà a Sferracavallo. Da lunedì prossimo, anche nella borgata marinara di Mondello e per le attività commerciali dell’Addaura il servizio sarà modificato.

L’esposizione dei carrellati di tutte le frazioni – spiega Caruso – avverrà dopo la chiusura delle attività commerciali con il passaggio di RAP in turno notturno. Si eviterà così un’esposizione prolungata nel pomeriggio durante le ore più calde dei rifiuti evitando che possano trasformarsi in punti di discariche a disprezzo del decoro“.

 

Potrebbero interessarti