Home Sport Automobilismo, Il palermitano Stellino quarto nel campionato italiano Drifting

Automobilismo, Il palermitano Stellino quarto nel campionato italiano Drifting


Toni D'Anna

Domenica a Monza è andato in scena il primo appuntamento del primo Campionato Italiano Drifting

Si è svolto a Monza il primo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Drifting e già i piloti si sono dati battaglia in scontri all’ultimo clipping point. La mattina della domenica ha visto svettare in qualifica Samuele Milani, da subito
concentrato al massimo, a seguire Alberto Festival e il pilota palermitano Marco Stellino che chiude al terzo posto.
La gara comincia subito con dei twin mozzafiato, Milani non sbaglia un colpo ed elimina prima Tomasi e poi Cesic, che purtroppo per un errore va a muro danneggiando irrimediabilmente la sua BMW E30. In semifinale elimina anche
Christian Stocco con una run molto pulita.

Dall’altro lato del tabellone il cammino di Rocco Lopiano comincia con la vittoria su Puglisi, nella top 8 ha la meglio sullo svizzero Jeremy Ducret e così approda in semifinale dove si scontra con il pilota siciliano Marco Stellino in una sfida molto
equilibrata ma che vede la Nissan S13 di Lopiano avere la meglio e volare in finale.

La finale per il primo e secondo posto vede così contrapposti la BMW M3 E46 di Milani e la Nissan S13 di Lopiano con la vittoria finale del giovane Milani. La sfida per il terzo e quarto posto tra Marco Stellino e Christian Stocco ha regalato l’unico
one more time dove il pilota torinese ha avuto la meglio conquistando il gradino più basso del podio.

A fine gara abbiamo raccolto le impressioni del pilota Marco Stellino.

Oggi abbiamo visto che sei entrato subito in grande confidenza con la macchina,
te l’aspettavi una performance così già dalla prima gara? “Assolutamente si, ci siamo presentati a Monza con lo stesso setup di Battipaglia 2021, eccezion fatta per il cambio, quindi sapevo di trovarmi tra le mani la stessa macchina che mi ha dato enormi soddisfazioni, Monza poi era una pista che avevo fatto nel lontano 2011 sempre in drift, quindi non ho avuto grossi problemi nel trovarmi i miei spazi.

Hai incontrato Zaniol, Landolfi e Lopiano, quale scontro ti ha dato maggior filo
da torcere?

Gli avversari quest’anno si stanno rivelando tutti di un gran livello, e molti sono anche delle new entry per cui non conoscevo ne le auto ne la guida di alcuni piloti, c’è da dire che ogni scontro ha avuto le sue particolarità… Se parliamo di gusto devo dire che scontrare Rocco Lopiano è stato divertentissimo, pilota con cui ho avuto l’occasione di scontrarmi già diverse volte l’anno scorso, infatti penso che per il pubblico sia stato davvero emozionante vederci girare così attaccati a sportello, con Rocco mi diverto sempre tanto“.

Cosa ti aspetti per la prossima gara?

“Per la prossima gara ho davvero voglia di riscatto, mi sento bene con la vettura, riesco ad avete delle buone linee quindi si, l’obiettivo è il podio!”.

Abbiamo sentito anche Alessandro Ferrera, preparatore della BMW di Stellino.

Oggi avete portato una vettura con alcuni upgrade rispetto allo scorso campionato, siete soddisfatti del lavoro fatto?

“Sono molto soddisfatto degli upgrade relativi alla trasmissione, abbiamo installato un cambio M3, rispetto il vecchio cambio abbiamo ottenuto due vantaggi: il primo un’ottima spaziatura dei rapporti che ci ha garantito più rapidità nelle cambiate e più velocità della vettura; il secondo vantaggio, non indifferente, una riduzione di peso di circa 20 kg rispetto al vecchio cambio”.

Avete riscontrato delle criticità sulle quali lavorare prima del prossimo
appuntamento?

Monza è stato un evento impegnativo che ha messo a dura prova alcuni componenti della sospensione, che sicuramente rivedremo per il prossimo round, rivedremo inoltre l’intero impianto elettrico iniezione, poiché era basato sull’utilizzo
dell’impianto originale del motore”.

Il prossimo appuntamento avrà luogo al Centro Fiera di Montichiari, in provincia di Brescia, il 26 giugno.

CLICCA QUI PER LE NOTIZIE DI CATANIA LIVE 

Potrebbero interessarti