Home Cronaca Presunti avvocati no vax al centro La Torre, Armetta: “Sgomento per quanto accaduto”

Presunti avvocati no vax al centro La Torre, Armetta: “Sgomento per quanto accaduto”


Redazione

La reazione dal mondo dell'avvocatura dopo i fatti accaduti nel centro commerciale del capoluogo

avvocati

Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Palermo prende le distanze da quanto accaduto nella giornata odierna presso il Centro Vaccinale La Torre di Palermo. “Presunti avvocati no vax, come riportato dagli organi di stampa, hanno fatto irruzione al centro Vaccinale La Torre di Palermo, con lo specifico intento di protestare e ostacolare la campagna vaccinale”.

Presidente Ordine avvocati: “Fatti gravi e lesivi”

Apprendiamo con grande sgomento le notizie relative ai fatti di cronaca riportati dalla stampa palermitana, che vedrebbero protagonisti presunti avvocati intenti ad ostacolare la campagna vaccinale presso l’hub del centro commerciale La Torre – dichiara il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, Antonello Armetta –. Non sappiamo se si tratti effettivamente di avvocati, naturalmente stiamo procedendo ad effettuare le verifiche. Se dovesse trattarsi di soggetti iscritti al nostro ordine, evidentemente, non esiteremo attivare i relativi procedimenti disciplinari. I fatti descritti dalla stampa sono estremamente gravi e ledono l’immagine di tutta la categoria.

Esprimiamo massima solidarietà al personale medico-sanitario e alle forze dell’Ordine intervenute presso l’Hub per fermare le proteste. Lo scompiglio generato dalle condotte poste in essere da questi soggetti no vax rischia, infatti, in un momento estremamente delicato, di compromettere il quotidiano lavoro degli operatori degli hub e, peraltro, potrebbe integrare la commissione di ipotesi delittuose”.

Quattro persone, due giovani carabinieri e due avvocati, hanno fatto irruzione mettendo in scena una protesta davanti ai medici e personale vaccinatore. I quattro hanno finto di essere in fila per ricevere la dose del vaccino anti-Covid, come tante altre persone presenti. Ma una volta arrivato il loro turno, davanti al medico che avrebbe dovuto fare loro l’anamnesi hanno tolto le mascherine, urlato slogan no vax, creando scompiglio.
Ai sanitari hanno iniziato a fare domande del tipo: “Sapete cosa contengono questi sieri?” oppure “Conoscete gli effetti a lungo termine?”. Con tanto di registratore e videocamera. Mentre continuavano a tenere le mascherine abbassate. A quel punto i medici hanno chiesto l’intervento del responsabile del centro vaccinale, Francesco Cascio, che ha subito chiamato la polizia.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti