Home Cronaca di Palermo Balestrate, medico di base va in pensione e non c’è sostituto: disagi per 1000 cittadini

Balestrate, medico di base va in pensione e non c’è sostituto: disagi per 1000 cittadini


Redazione PL

A Balestrate 1000 cittadini restano senza medico di famiglia dopo che il precedente è andato in pensione ma non c'è sostituto

medico

Il medico di base va in pensione (succede prima o poi), ma da mesi non arriva nessuno a sostituirlo. Enormi i disagi per i cittadini, che si ritrovano a non sapere a chi rivogersi per l’assistenza medica. Accade a Balestrate, dove circa mille cittadini sono rimasti senza medico di famiglia, dopo che il precedente, andato in pensione alla fine del 2021, non è mai stato sostituito.
A mettere in evidenza il grave disservizio sono Luigi Sunseri, deputato regionale del Movimento 5 Stelle, insieme al collega deputato Salvo Siragusa, componente della commissione Sanità all’Ars. Sulla vicenda i due deputati hanno inviato una nota di sollecito al direttore generale dell’Asp 6 di Palermo, Daniela Faraoni e all’assessore regionale della Salute, Ruggero Razza. 

Balestrate, 1000 cittadini senza medico di famiglia

A complicare la situazione, le difficoltà riscontrate per chiedere il cambio del medico. “Il servizio online dell’Asp non funziona – denuncia Sunseri -. C’è gente che attende da settimane, perché i medici in servizio sono tutti al completo o quasi. Per cambiare medico di presenza bisogna andare a Partinico, ma l’ufficio è ingolfato con file che iniziano alle 3 di notte. E durante la giornata si riescono a espletare al massimo una decina di pratiche. Una situazione insostenibile, soprattutto se consideriamo che stiamo attraversando il picco dei contagi da Covid. E’ proprio adesso che i cittadini hanno un maggiore bisogno di assistenza. Resta solo la guardia medica, che ovviamente da sola non può sopperire il carico straordinario di richieste dei pazienti”. 

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti