Home Dal mondo Bambina di 9 anni gira un video su Tik Tok e poi viene uccisa dal vicino

Bambina di 9 anni gira un video su Tik Tok e poi viene uccisa dal vicino


Michele Cusumano

L'uomo dice di aver sparato solo per spaventare la famiglia

influencer siracusana profilo

“Sono spaventata”, dice una bambina di 9 anni di Čita, in Russia, durante un video girato su Tik Tok. Il timore della bambina deriva dalla presenza dietro la porta di casa di un uomo di 33 anni, in preda all’alcool. “Sta succedendo qualcosa di brutto. Non so cosa fare. Ora sfonderà la porta“, dice intimorita la bambina. Il soggetto si lamentava, bussando e proferendo insulti, perché disturbato, a suo dire, dai rumori che faceva la famiglia durante i lavori di ristrutturazione.

Qualche ora dopo, mentre i genitori erano fuori casa, il soggetto è tornato a bussare alla porta dell’appartamento, ma senza parlare. La bambina, in casa solamente con i due fratelli di 4 e 14 anni, pensando che fosse la madre si è avvicinata alla porta, ed è stata raggiunta da colpi d’arma da fuoco sparati dal 33enne.

Il padre, rientrando a casa, ha trovato la piccola agonizzante: “Papà, sto morendo“, avrebbe detto la piccola, prima di accasciarsi tra le braccia del genitore. L’uomo che ha sparato dall’esterno dalla porta, uccidendo la bambina, avrebbe raccontato alle forze dell’ordine che non voleva uccidere nessuno. La sua intenzione era solo quella di spaventare la famiglia, essendo stanco di sentire sempre i rumori della ristrutturazione provenire dall’appartamento dei vicini.

Potrebbero interessarti