Home Economia e lavoro Battaglia vinta, riapre il mercato ittico, Figuccia:«Misterioso dietrofront di Orlando»

Battaglia vinta, riapre il mercato ittico, Figuccia:«Misterioso dietrofront di Orlando»


Alfredo Minutoli

Grande la soddisfazione per gli operatori del settore. Vincenzo Figuccia, deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia:"Abbiamo vinto una battaglia importante".

Il rischio era quello di indossare i panni del Don Chisciotte di turno, e invece,  Vincenzo Figuccia, deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia, i mulini a vento li ha battutti davvero. Per la soddisfazione dei pescatori e dell’intera filiera che vi gravita attorno infatti, l’annunciata, da parte del Comune, riapertura del mercato ittico di Palermo è una prima, grande vittoria. Perchè, si sa, per trionfare su tutti fronti la strada è ancora lunga e impervia. 

Vincenzo Figuccia

“E’ la seconda volta che annuncio una manifestazione forte per  i mercati, prima per quello ortofrutticolo adesso per il mercato ittico, e, subito dopo, il sindaco dembra svegliarsi. Un qualcosa di inspiegabile ma forse neache tanto, con la sola certezza comunque che a finire danneggiati sono sempre i lavoratori – dichiara Vincenzo Figuccia a Palermo Live. Insomma, alla fine è stata null’altro che una telenovela. Tra le altre cose – racconta il politico palermitano- , essendo rientrato l’allarme (Stamani a mezzogiorno Figuccia, in segno di protesta e solidarietà nei confronti del settore aveva minacciato di incatenarsi ndr), ho voluto approfittare per svolgere una visita ispettiva al mercato ittico. Ho dunque potuto constatare che i lavori non sarebbero neanche destinati agli spazi interni dove i commissionari fanno la vendita al dettaglio e all’ingrosso. Bensì interesserebbero le pensiline che insistono sul retro del mercato. All’interno infatti erano già state svolte delle indagini strutturali, con perforazione dei muri atte a confermare l’agibilità della struttura. Insomma, non c’è alcun bisogno di chiudere l’area interna dove si svolge la vendita del pesce. Rimane il fatto del mistero, da parte del Comune, che annuncia il giorno prima la volontà di chiudere il mercato per fare dietro front l’indomani. La soddisfazione di avere ottenuto qualcosa di importante è grande. Tante sono state le chiamate di soddisfazione che ho ricevuto dalle varie associazioni dei pescatori. Diciamo che – conclude Vincenzo Figuccia intervistato da Palermo Live – a livello del comune di Palermo è stata vinta una battaglia, senza dimenticare he, a livello generale, le criticità di questo comparto rimangono e sono tante”. 

————————————————————————————————-

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I titolari dei pub della movida in rivolta per l’ordinanza comunale: «Chiudiamo»

 

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo