Home Dal resto della Sicilia Beni per 4 milioni sequestrati all’ex patron del Catania calcio Pulvirenti

Beni per 4 milioni sequestrati all’ex patron del Catania calcio Pulvirenti


Redazione

La "Meridi" non avrebbe versato ritenute irpef per gli anni 2017 e 2018

pulvirenti

La Guardia di finanza ha sequestrato beni per quattro milioni all’ex presidente del Catania calcio Antonino Pulvirenti. Questa è la cifra equivalente alle ritenute Irpef che la Meridi Srl, società di distribuzione alimentare amministrata da Pulvirenti insieme a Carmelo Sapienza, non avrebbe versato per gli anni 2017 e 2018.

Sapienza e Pulvirenti sono dunque indagati per evasione. Inoltre ai due vengono contestati anche altri reati di natura finanziaria. A dare il via alle indagini una segnalazione da parte dell’Agenzia delle entrate.

La somma di oltre 4 milioni, corrispondente al profitto del reato, è sottoposta ora a sequestro preventivo. Così ha stabilito, su richiesta della Procura, il provvedimento del giudice per le indagini preliminari di Catania.

CONTINUA A LEGGERE SU PALERMO LIVE

Potrebbero interessarti