Home Economia e lavoro Benzina, niente più sconto carburante: ogni pieno costerà 9 euro in più

Benzina, niente più sconto carburante: ogni pieno costerà 9 euro in più


Redazione PL

Il Codacons parla di una maggiore spesa di 9,15 euro a pieno, ovvero 219,6 euro in più su base annua

benzina

Dal primo gennaio, niente più sconto carburante sui prezzi di benzina e gasolio.

Per il nuovo anno, infatti, come riportato da IlSole24ore, il governo non ha prorogato alcuno sconto. Il Codacons parla di una maggiore spesa di 9,15 euro a pieno, ovvero 219,6 euro in più su base annua.

Benzina e gasolio: gli sconti sulle accise 

Il taglio sulle accise era stato applicato a marzo scorso ed era stato prorogato fino al 31 dicembre. Fino ad allora, la riduzione, sia per benzina che per gasolio, era stata complessivamente di 30,5 centesimi. Poi, il taglio si è ridimensionato con il DL Aiuti quater, mantenendolo ad una cifra più bassa: 18,3 centesimi.

Prezzi dei carburanti in calo

Nel frattempo i prezzi sono scesi, riducendo anche l’extragettito che aveva consentito al governo di ridurre le accise. Stando alle ultime rilevazioni settimanali, il prezzo medio nazionale della verde è di 1,625 euro al litro. Il diesel, invece, è a 1,689 euro.

Aggravio di 366 euro annui a famiglia

Assoutenti stima un aggravio di spesa in media pari a +366 euro annui a famiglia come effetto dell’eliminazione del taglio alle accise che gravano sui carburanti, considerando anche l’Iva.

Addio agli sconti: da gennaio carburante più cari

Potrebbero interessarti