Home Cronaca di Palermo Berlusconi, quella volta che fu colpito al volto con una statuetta del Duomo

Berlusconi, quella volta che fu colpito al volto con una statuetta del Duomo


Redazione PL

Era il 13 dicembre 2009 quando Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio, fu aggredito in piazza Duomo a Milano al termine di un comizio per il tesseramento del partito “Il Popolo della Libertà”.

L’accaduto

Massimo Tartaglia, un perito elettrotecnico nel dicembre 2009, al termine di un comizio, aggredì a Milano l’allora premier Silvio Berlusconi, colpendolo al volto con una statuetta raffigurante il Duomo.

Il video di Berlusconi col volto insanguinato fece il giro del mondo. Ne parlarono i tg dei principali Paesi, se ne discusse a lungo. Ovunque si vedevano le immagini del premier ferito, che perdeva sangue dalla bocca e dal naso, caricato sulla sua auto e portato al San Raffaele.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti