Home Cronaca di Palermo Biagio Conte alla messa in via Decollati, l’affetto dei palermitani lo circonda sul suo letto di dolore

Biagio Conte alla messa in via Decollati, l’affetto dei palermitani lo circonda sul suo letto di dolore


Gina Lo Piparo

Il missionario laico è stato trasportato su una lettiga all'interno della chiesa e ha presenziato alla funzione

Biagio Conte

Grande commozione ieri nella chiesa della Cittadella del povero di via Decollati. Biagio Conte, nonostante le gravi condizioni di salute nelle quali versa, ha chiesto di partecipare alla celebrazione Eucaristica. I suoi confratelli lo hanno accontentato: il missionario laico è stato trasportato su una lettiga all’interno della chiesa e ha presenziato alla funzione. 

Fragile e indebolito dalla malattia, fratel Biagio ha esaudito così il suo desiderio, ascoltando le parole di don Pino Vitrano. Il sacerdote ha ricordato la grandezza del frate che tanto si è speso per la città di Palermo, per gli ultimi, per i più bisognosi. 

Biagio Conte alla messa in via Decollati

“La sua figura ha molto di Giovanni Battista, perché ha cominciato così, con una voce che grida nel deserto come in questa città”, ha detto. Il racconto è quello degli inizi della missione di Biagio Conte a Palermo, quando in preda ad una crisi spirituale iniziò a vedere le contraddizioni della nostra società e a voler fare qualcosa per aiutare chi vive nel bisogno. 

“Prima avevo tutto ma non avevo niente, ora che non ho più niente incomincio a scoprire il tutto della mia vita”. Questa una delle frasi del missionario che don Pino Vitrano ricorda nella chiesa gremita di fedeli. Uno scrosciante applauso si leva quando la lettiga viene, infine, trasportata a mano, alla fine della celebrazione. L’affetto di Palermo avvolge fratel Biagio, la città prega per lui e non smette di sperare.

 

Foto da Facebook Pino Grasso

CONTINUA A LEGGERE

Biagio Conte manda un messaggio ai fedeli: “Uniti per un mondo migliore” | VIDEO

 

Potrebbero interessarti