Home Economia e lavoro Bonus 200 euro, al via alle domande per lavoratori autonomi: come inviarle

Bonus 200 euro, al via alle domande per lavoratori autonomi: come inviarle


Redazione PL

La misura "una tantum" è stata introdotta per alleviare gli effetti del caro-vita su alcune determinate categorie di cittadini. 

A partire dalle ore 12 di domani, lunedì 26 settembre, i lavoratori autonomi iscritti all’Inps e i professionisti associati alle Casse di previdenza private potranno richiedere il bonus da 200 euro previsto dal decreto Aiuti.

La misura “una tantum” è stata introdotta per alleviare gli effetti del caro-vita su alcune determinate categorie di cittadini. 

Requisiti

Potranno far richiesta gli occupati indipendenti che, nell’anno 2021, hanno registrato un reddito complessivo inferiore ai 35.000 euro. Altro requisito necessario per godere del beneficio è l’aver effettuato, entro la data di entrata in vigore del decreto (il 18 maggio scorso), almeno un versamento, totale e parziale, per la contribuzione dovuta, a decorrere dall’anno 2020.

 

Come inviare le domande

Le domande potranno essere inviate esclusivamente mediante procedura telematica accedendo alla propria area personale sul portale dell’Inps, o su quello della Cassa privata, utilizzando codice meccanico e pin e allegando copia di un documento d’identità e del codice fiscale. 

Bonus da 150 euro in arrivo da novembre, ecco a chi spetta

Potrebbero interessarti