Home Economia e lavoro Bonus Sicilia, dopo il flop degli scorsi giorni la Regione si arrende: stop al click day

Bonus Sicilia, dopo il flop degli scorsi giorni la Regione si arrende: stop al click day


Francesca Catalano

L’assessore Turano: «Nessuna garanzia da Tim, siamo stati messi con le spalle al muro»

In una ventina di minuti, l’attesissimo click day per ottenere il Bonus Sicilia è passato da opportunità per le imprese ad un’occasione per attaccare il governo regionale. La scorsa mattina nulla è andato come previsto, col sito sul quale provare ad aggiudicarsi i finanziamenti a fondo perduto, destinati alle imprese danneggiate dal lockdown, che è risultato inaccessibile a causa di un “problema tecnico”.
Il governo regionale ha così deciso arrendersi ed annullare il click day.

Considerato il disservizio, l’unica soluzione trovata dalla Regione è quella di cambiare i termini del bando e rimodulare i contributi a disposizione in modo da distribuirli a tutte le aziende iscritte, passando alla distribuzione delle risorse finanziarie, 125 mln, alle imprese già iscritte finora sulla piattaforma gestita da Tim, almeno 56 mila aziende. “Ad ore pubblicheremo le modifiche sul bando originario per erogare il ristoro finanziario alle imprese. Del resto – ha detto l’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano – da parte di Tim non è arrivata la garanzia totale sella riuscita del click day prorogato per domani mattina. Siamo stati messi con le spalle al muro”. 

Cambia quindi la modalità di attribuzione del bonus, ma il budget a disposizione rimane lo stesso. Per tutte le aziende che, invece, sono rimaste fuori, l’assessore Turano ha annunciato che si cercheranno altre soluzioni.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY

Potrebbero interessarti