Home Economia e lavoro Bonus Mobilità per il trasporto pubblico: ecco a chi spetta e quanto vale

Bonus Mobilità per il trasporto pubblico: ecco a chi spetta e quanto vale


Alessia Maranzano

bonus mobilità

Da settembre, gli utenti del trasporto pubblico italiano potranno richiedere un bonus mobilità per acquistare abbonamenti mensili o annuali. La misura, presentata oggi dal governo, è pensata per sostenere le persone economicamente più fragili e incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico.

Il Bonus Mobilità

Il bonus mobilità avrà un valore massimo di 60 euro per ciascun beneficiario. Potrà essere richiesto da chi ha un reddito fino a 35 mila euro dal prossimo mese di settembre. Lo ha reso noto il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, sottolineando che il contributo “può essere pari al 100% di quanto speso con un limite massimo di 60 euro per ciascun beneficiario e deve essere eseguito entro il 31 dicembre di quest’anno”.

Il bonus sarà utilizzabile per acquistare un abbonamento annuale o mensile per il sistema del trasporto pubblico locale. “Si tratta – ha aggiunto Orlando – di un sostegno concreto per studenti, lavoratori, pensionati, per tutti quei cittadini che utilizzano il trasporto pubblico, su gomma e su ferro, che proveremo a rendere strutturale anche per il prossimo anno”.

Come richiederlo

Sarà possibile richiedere il bonus mobilità tramite una piattaforma informatica che è in fase di perfezionamento. Per ottenere il bonus, il cittadino dovrà effettuare l’accesso al portale tramite Spid o Cie (Carta d’identità elettronica)La misura presentata dal governo ha una dotazione finanziaria di 79 milioni di euro. Si parte da settembre e va usufruito entro il 31 dicembre.

Giovannini: “Misura pensata per i più fragili”

Questa misura, pensata per sostenere le persone economicamente più fragili in un momento difficile come quello attuale è un’occasione per incentivare l’uso del trasporto pubblico locale ed è un esempio di provvedimento che, come auspichiamo, produrrà ricadute positive anche da punto di vista della sostenibilità sociale e ambientale”. Lo ha detto il Ministro per le Infrastrutture e la mobilità sostenibili, Enrico Giovannini.

Orlando: “Un incentivo all’utilizzo del trasporto pubblico”

“Se il meccanismo funzionerà – ha spiegato il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando – ci saranno delle evoluzioni per renderlo strutturale. Si tratta di una misura con una doppia valenza: sostegno al reddito dei lavoratori e degli studenti e un incentivo all’utilizzo del trasporto pubblico”.

Potrebbero interessarti