Home SportCalcio Calciatore di serie A positivo al test antidoping: sospeso dall’attività agonistica

Calciatore di serie A positivo al test antidoping: sospeso dall’attività agonistica


Redazione PL

Il giocatore è risultato positivo al "Clostebol Metabolita"

calciatore positivo

Un test a sorpresa di “Nado Italia” si è rivelato fatale per un calciatore che milita in serie A. Si tratta di Josè Luis Palomino, 32enne difensore dell’Atalanta. Dalle analisi effettuate sul giocatore argentino si sarebbero trovate tracce di “clostebol metabolita”. La sostanza, accumunabile alla categoria degli steroidi anabolizzanti, è proibita dalla Wada, l’agenzia mondiale antidoping.

CALCIATORE SOSPESO: LA NOTA DEL TNA

“Il Tribunale Nazionale Antidoping, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha sospeso in via cautelare l’atleta Josè Luis Palomino (FIGC) per violazione degli artt. 2.1 e 2.2.” Così si legge nella nota del TNA, Tribunale Nazionale Antidoping.L’atleta è risultato positivo alla sostanza Clostebol Metabolita, da un controllo disposto da NADO Italia”.

Foto Copertina: Tuttomercatoweb

 

Potrebbero interessarti