Home SportCalcio Calcio, Europei femminili: esordio da incubo per l’Italia, Francia travolgente

Calcio, Europei femminili: esordio da incubo per l’Italia, Francia travolgente


Giuseppe D'Agostino

Azzurre dai due volte nel match di esordio contro le francesi

Impaurita e travolta nel primo tempo, lucida e tatticamente perfetta nel secondo. Un’Italia dai due volti, esordisce con una netta sconfitta contro la Francia all’Europeo femminile in Inghilterra, cedendo alle transalpine con un bruciante 5-1.

Un risultato molto severo per le ragazze di Milena Bertolini, figlio però di una gara che ha visto quasi due partite diverse tra prima e seconda frazione di gioco. La squadra francese, una delle grandi potenze del calcio femminile europeo e mondiale, fondata sui due blocchi del Lione e del Paris Saint Germain, ha avuto il grande merito di partire fortissimo, impartendo una autentica lezione di calcio a una Nazionale azzurra forse incapace di gestire la tensione e la forza d’urto delle avversarie.

Per assurdo è stata però l’Italia ad avere la prima palla gol della partita, con Bonansea incapace di superare il portiere francese sola davanti alla porta. Da lì in poi è stata una specie di tempesta perfetta, con la Francia incontenibile e capace di siglare cinque gol in 35 minuti. Mattatrice della serata Grace Geyoro, la centrocampista del PSG autrice di una tripletta che ha spezzato in due la gara. Le altre due marcature sono state delle due punte di diamante della Francia, Katoto e Cascarino.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa gli innesti della CT azzurra e una ritrovata compattezza in mezzo al campo (unita con un atteggiamento meno aggressivo delle transalpine) ha permesso all’Italia di giocare finalmente libere mentalmente e con maggiore incisività, non subendo più gol e trovando addirittura il gol della bandiera e sfiorando il secondo in almeno due clamorose occasioni.

Forse, a bocce ferme, è sembrato troppo estremo il 4-3-3 iniziale dell’Italia, che avrebbe potuto affrontare le avversarie con un centrocampo più munito. Gli innesti di Rosucci e Simonetti all’inizio della ripresa hanno infatti reso la mediana azzurra più solida in fase di non possesso, più capace di tenere palla e rapida nelle ripartenze. Importantissimi anche i cambi in attacco, dove Giacinti e Piemonte sono sembrate più incisive di Girelli e Bonansea, e forse metteranno qualche dubbio nella testa della Bertolini.

Un secondo tempo che non è servito per ribaltare una partita compromessa ma che permette alle ragazze azzurre di affrontare le altre due decisive partite del girone contro Belgio e Islanda con più carica.

L’Italia tornerà in campo giovedì alle 18 a Manchester (nello stadio dell’Academy del Manchester City) contro l’Islanda, che oggi ha pareggiato 1-1 contro il Belgio, e sarà già una gara senza domani.

 

IL TABELLINO

Aesseal New York Stadium – Rotheram (ING)

FRANCIA – ITALIA  5-1 (5-0)

FRANCIA (4-3-3): Peyraud-Magnin 6; Perisset 7, Tounkara 7, Renard 8, Karchaoui 7,5 (87’ Baltimore sv); Geyoro 9 (67’ Dali 6), Bilbault 7, Toletti 7,5; Diani 7 (77’ Bacha 6,5), Katoto 7,5 (77’ Sarr 6), Cascarino 8 (67’ Malard 6,5). All.Diacre 8.

ITALIA (4-3-3): Giuliani 5; Bartoli 5, Gama 4,5, Linari 5, Boattin 6,5; Galli 4,5 (46’ Rosucci), Giugliano 4,5 (46’ Simonetti 7), Caruso 5 (74’ Piemonte 7); Bergamaschi 6, Girelli 5 (58’ Giacinti 6,5), Bonansea 4,5 (80’ Di Guglielmo sv). All.Bertolini 5.

ARBITRO: Welch (ING) 7

RETI: 9’ Geyoro (F), 12’ Katoto (F), 39’ Cascarino (F), 41’ Geyoro (F), 45’ Geyoro (F), 77’ Piemonte (I)

ANGOLI: Francia 3 – Italia 7

AMMONIZIONI: Boattin (I), Simonetti (I), Gama (I)

 

Potrebbero interessarti